Ieri il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha respinto la nomina di Paolo Savona come ministro dell’economia del nuovo governo Salvini-Di Maio. Il perché è fornito dallo stesso Mattarella: Paolo Savona è contro l’euro. Il Presidente della Repubblica teme che il neo-ministro possa portare l’Italia fuori dall’Europa. I mercati nei giorni passati avevano già cominciato a dare segnali di squilibrio sull’Italia ed il Presidente ha collegato le due cose.

Continua a leggere.

Continua

 
Username
Password

Design by Andrea Leti