Mattarella e le 2 strade che ha davanti a sé l’Italia

Ieri il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha respinto la nomina di Paolo Savona come ministro dell’economia del nuovo governo Salvini-Di Maio. Il perché è fornito dallo stesso Mattarella: Paolo Savona è contro l’euro. Il Presidente della Repubblica teme che il neo-ministro possa portare l’Italia fuori dall’Europa. I mercati nei giorni passati avevano già cominciato a dare segnali di squilibrio sull’Italia ed il Presidente ha collegato le due cose.

Il VERO punto della questione:

No, non te lo diranno esplicitamente.

Non sarai in grado di capire fino in fondo l’ennesima telenovela made in Italy se non ti è chiara la situazione economica e monetaria che stiamo vivendo. Mattarella, non può dirlo in televisione ma il vero punto della questione ruota intorno al DEBITO.

Negli ultimi decenni l’Italia ha accumulato troppo debito cattivo e, che tu ci creda o no, prima o poi i debiti vanno pagati.

Più precisamente, l’Italia oggi è davanti a 2 strade. Due strade che la porteranno a pagare il suo debito:

  • una strada lenta;
  • una strada veloce.

E tutto sembrerebbe ruotare proprio intorno alla questione: Italia in Europa, Italia fuori dall’Europa.

1) La strada lenta:

Per ripagare il suo enorme debito fino ad oggi l’Italia ha scelto e seguito la via della strada lenta.

Percorrere la strada lenta ha dei pro e dei contro.

CONTRO: la strada lenta è la strada che l’Italia sta percorrendo da anni. E’ la strada dell’agonia. Vedrai l’Italia crollare pezzo dopo pezzo. Un declino economico, culturale e sociale.

Non aspettarti di diventare come il paese più povero dell’Africa, tuttavia noterai un forte ridimensionamento della qualità di vita della gran parte della popolazione.

Questa agonia porta ad una morte lenta e dolorosa. I poveri saranno sempre più poveri. Non ci sarà governo che potrà aiutarli ad uscire da questa situazione perchè il debito penderà costantemente sulle loro teste. Pagare i debiti costa. Lo puoi pagare in denaro… o lo puoi pagare con una perdita della qualità della tua vita. Sono due facce della stessa medaglia.

Il debito accumulato dallo Stato italiano negli ultimi 100 anni è debito di tutti gli italiani. Questo si tramuta in più tasse, più ingerenza dello Stato nella vita degli italiani, più ristrettezze e rinunce, più, più, più.

Uscire da questa situazione ed invertire il processo, guardando al punto in cui è arrivata la situazione oggi, è tanto probabile quanto fare il 6 al superenalotto.

PRO: provare a ripagare il debito seguendo la strada lenta permette però di guadagnare tempo.

Questo tempo può essere usato dalle persone che cominciano a vedere e capire cosa sta realmente accadendo. A queste persone viene data la possibilità di trovare soluzioni individuali per uscire dal pantano e provare a rinascere.

Questo è quel che è accaduto alle persone che negli ultimi 9 anni oltre a non aver sofferto la crisi hanno addirittura incrementato la loro ricchezza e il loro benessere.

Non è facile come stare seduti sul divano a mangiare popcorn, ma migliaia di persone hanno dimostrato che si può uscire dal pantano e dare una sterzata alla propria vita, anche in una fase economica difficile come quella che l’Italia vive da un po’ troppo tempo.

2) La strada veloce

L’Italia prenderebbe la via della strada veloce se scegliesse di uscire dall’Europa. La proposta di Paolo Savona come ministro dell’economia potrebbe essere l’inizio di questo. E’ ciò che Mattarella teme.

Anche passare dalla strada lenta alla strada veloce ha pro e contro (ti ho già detto che in tutte le cose della vita ci sono lati positivi e lati negativi vero?)

CONTRO: La strada veloce è come una scossa di terremoto di magnitudo 9. Improvvisa, istantanea, vai a dormire la sera e la tua vita sembra la solita, ti svegli al mattino e tutto è cambiato.

L’uscita dell’Italia dall’Euro è la strada veloce. Porterebbe probabilmente l’Italia a ripagare i debiti con grande rapidità. Ma non farti fregare, il debito si paga… SEMPRE.

E a pagarlo sei anche tu.

Proprio tu che pensi di non aver nulla a che fare con la politica, l’Italia e l’economia.

Il debito si paga in un’uscita diretta di denaro dalle tue tasche o in perdita di qualità della tua vita (sono la stessa cosa, ma c’è chi non percepisce l’uscita di denaro dalle tasche perchè talvolta non è diretta).

Con la strada veloce la perdita della qualità della tua vita sarà come un fulmine a ciel sereno. Qui il tempo sarebbe finito. Chi si è preparato prima della scossa, sopravvive. Chi non si è preparato rischierà di vivere gli anni più duri dopo le due guerre mondiali del secolo scorso.

PRO: La strada veloce è un male rapido ma necessario per far godere di nuovo di buona salute il paziente.

Pensa ad un malato terminale. Puoi provare a somministrargli altre medicine per allungargli la vita, ma forse non stai facendo altro che prolungare il suo dolore. La morte sarebbe la sola vera liberazione.

Talvolta bisogna morire per tornare a nascere… e imboccare la strada veloce significherebbe scegliere di pagare i conti con la propria storia, accettare il sacrificio, cominciare a gettare le basi per un futuro a lungo termine veramente solido a discapito di una sofferenza immane nel presente.

Lo so, non te lo dicono.

Eppure la questione è tutta qui, in 2 strade.

Dietro tanti giri di parole, costruzioni e apparenze mediatiche, la vera polpa della questione è esattamente qui, in 2 strade.

La scelta di Sergio Mattarella:

Il Presidente ha ben chiaro tutto questo.

Nel mondo del giusto, quello in cui riesci a mettere da parte i sentimenti umani e a restare freddo, oggettivo, calcolatore, la strada veloce sarebbe la sola vera strada percorribile. Dare un taglio, e darlo il prima possibile, permetterebbe di concentrarsi poi sulla vera ricostruzione e vera ripresa.

Nel mondo umano, quello cioè fatto da emozioni più che dalla ragione, la speranza resta l’ultima a morire.

Si continua a dare un calcio al barattolo, rimandando all’infinito la resa dei conti, mentre il deterioramento e il declino dell’intera società continua inesorabile. Ma con questa strada riesci a salvare quelli che si svegliano e che trovano soluzioni individuali.

La barca affonderà ugualmente, solo che sarà una più lenta e prolungata agonia.

Ti sei chiesto cosa faresti tu al loro posto?

E’ facile criticare da esterni ma no, non è affatto una situazione facile… per nessuno.

La terza, inaspettata via

C’è però una terza via: è la soluzione individuale.

Passa per il prendere consapevolezza del reale problema ed attivarsi per cercare delle reali soluzioni.

La terza via ti apre ad una vita felice, ricca e piena di soddisfazioni. Ma nulla è gratis, pertanto richiede impegno, sforzo intellettuale e coraggio.

Questo, il tempo che stai vivendo, non è un tempo di omologazione. Riesci a salvarti solo se decidi di essere diverso, di non seguire il gregge, di ragionare con la tua testa anche se questo dovesse attirarti la non comprensione da parte della moltitudine.

E questo non significa differenziarsi dagli altri mediante atti di violenza, quella si chiama ignoranza, è la prima risposta che il cervello ti fornisce quando ti senti totalmente impotente, ed è la strada più veloce per rovinarti la vita.

Quando capirai che hai molto più potere sulla tua vita di ciò che credi, e che con un solo cervello puoi creare cose incredibili, allora comincerai ad utilizzare il suo vero potenziale e potrai trovare risposte che prima non avresti mai immaginato.

Tempo fa, nel 2014, registrai un video di 53 minuti in cui spiegavo molte delle dinamiche economiche e sociali che sono in atto oggi.

Oltre 10mila persone hanno già guardato quel video, ma gli italiani nel mondo sono molti di più.

Alla fine di questo video, durante gli ultimi minuti, vendo uno dei servizi che ho costruito con la mia azienda per aiutare le persone ad agire concretamente per seguire la terza via. Te lo anticipo, perchè non è lì che devi arrivare.

Non devi comprare un bel niente e non devi ascoltare la parte di vendita, perchè oggi avrai già fatto un grande passo per piegare il tuo destino al tuo volere se dopo questo messaggio richiederai di guardare quel video gratuito e rifletterai seriamente su tutti i contenuti che scoprirai nei primi 35-40 minuti.

Ti sto scrivendo da Singapore dove sono appena atterrato per cercare casa e trasferirmi a viverci.

Ringraziando Dio con i miei investimenti genero abbastanza ricchezza da poter eventualmente scegliere se vivere anche chiudendo la mia azienda; ma qui non si tratta della mia vita ma della tua.

In questo istante hai un modo molto più produttivo di spendere il tuo tempo su Facebook, rispetto al leggere la rabbia e la frustrazione che si è scatenata sulla politica italiana.

Puoi scegliere di seguire il gregge, ed allora continua a scorrere in basso le news della tua bacheca e buon giro di giostra.

Sarà un loop interminabile, ma tant’è… anche tu avrai il tuo spazio per poterti sfogare.

Se invece vuoi cominciare ad uscir fuori da questa omologazione e far risplendere la tua individualità, allora richiedi il video gratuito che trovi al link qui in basso e fai oggi il primo passo sulla strada della terza via.

Qualunque cosa dovessi scegliere, ti auguro ogni bene.

Per aspera ad astra.
Roy Reale

Link da cui scaricare il video gratuito, clicca qui.

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

17 COMMENTI

  1. ho l’impressione che siamo arrivati alla resa dei conti…ma forse è un bene per tutti.
    Grazie Roy

    • Non ancora , dopo il 2021 per cui abbiamo ancora tempo per attivarci. Importante è essere preparati.
      Grazie a Pino e Roy

  2. La seconda via prima dell’Euro non era stata mai un problema insormontabile. È vero ci sono 2 fazioni. La maggior parte delle persone sta con la fazione più debole, quella che si proponeva di governare e cercare di ampliare una visione in europa che non fosse solo il mercantilismo tedesco e che intanto si prepara il piano B di un uscita dall’Euro, non certo dall’Europa visto che le Alpi ci tengono abbastanza saldi al continente. E l’ipotesi di costringere la Germania ad uscire lei dall’Euro aveva senso, soprattutto a fronte del rifiuto tedesco di attuare politiche espansive o di sviluppare un reale federalismo con l’unione bancaria. In una vera democrazia avrebbero dovuto cominciare a governare. Quello che si è visto chiaramente è che la parte minoritaria ma anche più potente ha schierato i media bombardando e terrorizzando al solo fine di imporre la dittatura della Banca centrale europea che non a caso sta a Francoforte. L’hanno voluta “indipendente” ma appena i tedeschi hanno sollecitato Draghi a non comprare i Titoli italiani lo Spread è salito. Con una moneta propria, una banca centrale ed un tesoro che ne detta le politiche avremmo avuto la possibiltá di pagare i debiti e riprendere a crescere in un tempo ragionevolmente breve, soprattutto rispetto agli ultimi 7 anni di austerity e sacrifici fatti inutilmente rispettando il 3 % di deficit mentre gli altri a cominciare da Germania, Francia, Spagna e Portogallo sforavano puntualmente andando anche oltre il 7 % ed 11 %. Perchè i sacrifici fatti in nome di un progetto nato sbagliato nei fondamentali gli stiamo gia pagando, con disoccupazione alta, pensionati in condizioni di povertà, famiglie distrutte, suicidi in stile Grecia. I mandanti son sempre li stessi. Gli esecutori locali si son palesati. Le asimmetrie della geopolitica specchiano perfettamente la situazione economica. La Merkel e lo stesso Macron volano a Mosca e Pechino per cercare protezione dagli Stati Uniti adesso che con Trump si è in rotta di collisione, a noi ci impongono di non vendere ai Russi.

    Cordiali Saluti

    Alberto(cliente DM PRO)

  3. C’è una quarta strada, quella della consapevolezza!
    Se volete la verità, è una sola! Per capire il Mondo, dovete capire il debito pubblico.

    Ci hanno ingannato per secoli con un semplicissimo trucco:
    creano il denaro dal nulla, senza riserva, si impossessano del 100% del valore nominale e poi, ci prestano (contabilizzandolo a passivo), ciò che è nostro, (sottraendoci il 200%), maggiorato di interessi.
    Interessi che, eccedendo sempre, l’intera massa monetaria, tutto debito per Stati e popolo, rendono tale debito inestinguibile.
    Non basta! Con la contabilità a passivo, quando i prestiti rientrano, lo fanno sparire, per finanziare tutte quelle cose orrende, che stanno distruggendo l’umanità ed il mondo intero.

  4. Roy ma di questo benedetto debito quanto è dovuto al mercato e quanto è generato dal debito non pagato che viene ricalcolato come interesse composto e quanto e dovuto alla BCE che di fatto compra debiti con carta straccia che noi tutti accettiamo come moneta? Sarebbe molto interessante capire come si suddivide il debito.

  5. Roy,
    Savona vorrebbe ridiscutere e modificare i trattati di maastrich firmati dai primi traditori.
    Il debito e’ aumentato molto piu da quando siamo nell € perche paghiamo interessi alle banche private che formano la bce.
    Una volta qualcuno disse:” Datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”.
    E’ quello che sta avvenendo..controllano la politica economica e pure sociale di una nazione!
    Non solo..ma anche il voto del popolo..
    Mattarella e chi lo mise al comando ( pd ) sono i garanti dell’ elite..
    Ps: mi fa piacere che ti sposti a Singapore..ma hai idea quanto costi un immobile laggiu’ ?

  6. a Roy e tutti Voi,
    Purtroppo per la mia sicurezza personale…non posso espormi …dilungandomi in spiegazioni…anche di carattere antropologico-tecnico scientifiche.
    Se non hanno i miei stessi timori…chiederei a Robertino Zonzini …e in seconda battuta anche a Niko …il cui pensiero si avvicina a quanto di mia “profonda” conoscenza… di spiegare quanto sostenuto nei loro interventi ..in modo piu’ semplice affinche’ anche chi non e’ iniziato …possa comprendere.
    Dovendosi compiere determinati eventi…ciclici…laddove nella nostra Era e sino alla sua conclusione prevalgono e prevarranno… gli elementi Negativi , resta e restera’ ben poco da fare…data la disparita’ di forze a noi Umani avverse nonche’ divisi,manipolati, confusi , sfruttati ed infine trattenuti dalle nostre stesse Elite’… Religiose-politico-economiche , da secoli …loro DEVOTI complici, anche se poi paradossalmente pure le feroci rivoluzioni come avvenute in passato…gioverebbero comunque ai loro supremi padroni, i quali a compito raggiunto si sbarazzeranno COMUNQUE anche di tutti loro ( in quanto anche se ora e storicamente se ne sono sempre serviti una delle categorie che piu’ odiano …sono i traditori della razza da Sottomettere alla quale comunque tali SERVI appartengono ! ) .
    Magari avessimo 2 alternative…purtroppo NO…ovunque e per chiunque anche se in tempi, luoghi e modi differenti…la conclusione sara’ solo sottomissione, privazione di liberta’ sia civili che individuali sempre piu’ stringenti, ovvero sempre e comunque Agonia… che per i piu fortunati/preparati ..qualche lusso in piu’ potra’ solo… anestetizzare !
    Incrociamo le dita e auguriamo all’ Umanita’ tutta che con i prossimi brutali accadimenti… non si arrivi nuovamente a forme di sottomissione ritualistico/sacrificali ( come nel film Apocalypto ) tanto amate da chi sta occultamente dietro a tutte le tribulazioni che da sempre affliggono noi …in quanto Umani !

    Saluti

    P.S.
    Spero di non essere censurato.

    • Non si è capito nulla

      • sforzati…..cerca la parola “Consapevolezza e Crescita ” e parti da quella , pero il grosso lo trovi in lingua Inglese…

        gli Italiani affidabili potrebbero essere :

        Mauro Biglino – I Padroni del Mondo…. e segguenti

        Se metabolizzi cio che sostiene allora puoi passare a :

        29 ADAM KADMON SPIEGA COME CI CONTROLLANO. – YouTube
        Video relativi a adam kadmon▶
        https://www.youtube.com/watch?v=FT4uHuSMqjo

        Adam Kadmon – il Blog Ufficiale ©
        https://777babylon777.blogspot.com/

        Ce ne sono altri 2 di personaggi da seguire ma se non hai capito nulla di quanto ho scritto io… la cosa non fa per te’

        ….se ti impegni e non hai come la maggioranza delle persone …il rigetto o la derisione poi la rabbia che proverai ti fara’ passere da solo alla ricerca dei livelli superiori.

        Buon studio

    • Filippo, penso di aver compreso a chi ti riferisci, e visto che non ho i tuoi problemi d’incolumità, lo esprimo in una parola: massoneria.
      D’altra parte quanto riportato da Niko “Datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”, se non erro è proprio uno slogan di un rappresentante della famiglia massonica più potente: i Rothshild.
      Per semplificare i concetti espressi da Robertino Zonzini e Niko, la prima grande truffa sta nel fatto che gli stati non possono battere moneta direttamente, ma lo fanno le banche centrali. Supponendo che lo stato abbia bisogno di cento euro, li chiede alla banca centrale, la quale li da, ma in cambio di interessi, supponiamo il 2%, così che lo stato (noi cittadini), dovremo restituirne 102. In realtà in circolazione ci sono solo 100 euro e non 102, motivo per il quale il debito è in realtà matematicamente impossibile da pagare. Si tratta del famoso signoraggio, una grande truffa come la riserva frazionaria, già a suo tempo denunciata anche alla magistratura italiana, ad esempio dal Prof. Auriti, che non ebbe seguito. Anzi si passò per schernire i propositori, bollandoli di complottismo, se non di peggio. Personalmente ho avuto modo di scrivere la fatidica parola in un forum del Sole 24 ore, giornaletto di disinformazione finanziaria dei massoni di Confindustria, e da allora sono stato sistematicamente censurato. Purtroppo la consapevolezza che si auspica Robertino Zonzini in poche persone l’hanno acquisita, e le tre caste al servizio dei poteri “occulti” fanno di tutto per impedire di capire alle masse: politicanti, giornalai e magistratura, eseguono gli ordini con “bombardamenti” continui.
      Certo non sarei favorevole nemmeno ad uno stato che potrebbe stampare moneta liberamente, secondo i dettami dei maestri del fallimento finanziario incombente, i keynesiani incalliti, ma penso che la scuola austriaca con ancoraggio all’oro, limiterebbe molto le brame dei governanti.
      Saluti a Roy ed a tutti voi.

  7. semplicemente miticoooooooo

  8. a parte il fatto che se per alternativa indichiamo investimento in oro…..non tutti possono stare ad aspettare una risalita….
    Però il fatto è che senza debito pubblico, non sono solo gli investitori, ma i dipendenti pubblici ecc ecc a rimetterci, i semplici cittadini, a cui beccare l’investimento giusto potrebbe non servire a nulla….spiego il perchè…… il fatto è che è un problema che va oltre la mera ottica speculativa o di investimento.
    Se le cose non si rimettono a posto, personalmente uno può anche decidere di investire in oro e magari guadagnarci anche molto, sempre che le cose vadano in un certo senso.
    Ma se la finanza pubblica crolla:
    niente ospedali che funzionano….
    niente cure
    niente ecc. ecc. Quindi uno può anche essere re mida, peccato che poi ha bisogno di tutto quello che se le cose vanno male l’investimento non potrà dargli, e quindi che fa, emigra?
    E se uno vuol continuare a restare nel suo paese e, ad esempio in caso di necessità, deve rivolgersi ad un ospedale?
    Magari ha già necessità di cure serie e, anche volendo, per motivi di salute non può emigrare, quindi…..?
    qualcuno dirà: beh, se hai guadagnato con un investimento puoi andare in clinica.
    RIsposta: non è una soluzione.
    Le cliniche ci stanno per prendere soldi…se si presentano problemi gravi, ti spediscono in ospedale e se qui, a causa del debito pubblico o di altro motivo, le cose non funzionano, sei nei guai seri,,,,,puoi anche avere la facoltà di trasformare la m…in oro, ma a quel punto non te ne fai niente.
    Intendo dire che l’aspetto finanziario è solo uno dei tanti che riguardano questa situazione e se le cose non si rimettono a posto……ripeto..hai voglia a trasformare la m…in oro……non ti risolve tutti i problemi e potresti non fartene nulla….

    • Hai centrato il punto Paolo. L’oro fisico è un pezzo della strada. Questa strada può essere decisamente più lunga se ci si vuol proteggere da ulteriori rischi che presenta il sistema economico e monetario odierno.

      Però chi ben comincia è gia a metà dell’opera.

  9. Grandissimo articolo Roy: in poche righe enuclei il nocciolo della questione : l’impossibilità di pagare il nostro debito pubblico con o senza euro.
    Io personalmente preferivo la prima via ( quella lenta ), giusto perché dava più tempo per completare per bene la terza.
    Ma è solo una opinione come tante per la quale non vale certo la pena di “scannarsi” verbalmente come stanno facendo ora su molti social.
    Come hai spiegato più volte c’è un sistema marcio che sta tirando le cuoia e che vuole sopravvivere ad ogni costo, passando in tutta tranquillità da idee ultraliberiste (che tutelano solo grandi monopoli) a modelli “sovranisti” alla Trump che finiscono comunque alla fine per avvantaggiare i soliti oligarchi, facendo però credere di proteggere gli interessi sacri della patria.
    L’unica soluzione è cercare di sopraelevarsi da tutte queste polemiche e imparare a svincolarsi dal sistema e “far parte per se stesso” come diceva il Grande Alighieri.
    Tu hai avuto la straordinaria abilità e coraggio (con tanto di rischi) di uscire da questo sistema.
    Non tutti abbiamo le tue capacità, però dandoci da fare e avvalendosi anche dei tuoi consigli possiamo cercare di cavarcela e assorbire, almeno in parte, i duri reset economici che ci attendono.
    Se poi qualcuno, agendo in piena onestà e seguendo le tue indicazioni d’ investimento in gold e kripto, riesce pure a sopraelevare il proprio status, tanto di cappello, perché i risultati ottenuti se li è guadagnati con le sue proprie forze.
    Infine, per quanto ti è possibile, tienici aggiornati anche sull’ evolversi effettivo della situazione italiana, dato che giornali, TV e social nostrani fanno quasi esclusivamente da casse di risonanza dei vari partiti politici, certo non nel nostro interesse

  10. Ethereum !! é ancora consigliato ?

  11. Alcuni Ingenieri sviluppatori e dell’ A.I. incontrati sia a Boston che a San Francisco mi hanno confermato che …al momemto attuale… il miglior crypto-progetto per far girare al meglio la “futuribile” blockchain e’ EOS…mentre Ethereum …quale possibile seconda… lo sara’ solo se risolvera’ un bel po’ di effetti collaterali …( comunque molto meno complicati di quelli… del Bitcoin ! ).

    Purtroppo i mercati valutano le Crypto con metriche diverse,….. le spiegazioni di cio’ vanno ricercate “anche” nei loro LOGHI… e se decodifichi quelli …capisci chi ci sta’ effettivamente dietro/dentro…. e quindi le reali intenzioni di tutto questo ….Manipolato BEN di DIO !!!!!

    La Fed , con il coinvolgimento dei piu’ grossi Gruppi Finanziari mondiali.. ( e come al solito …nessuno Italiano ! )…sta lavorando ad una loro …crypto moneta…che se vedra’ la luce ..a seconda della velocita’… dei futuri accadimenti…sara’ comunque solo transitoria !

    L’ Elite’… quella Occulta che effettivamente domina su ogni aspetto delle nazioni e dei loro popoli , temibile e ormai impossibile da disarticolare …mira al CHIP Sottocutaneo INDIVIDUALE che sara’ molto piu’ evoluto della Blockchain…altro NON interessa loro….e come al solito ci riusciranno !

    Nel frattempo continuando nell’ inganno le …Varie Crypto… potranno vedere ancora alti e bassi..finche’ … sabotandole dall’ interno… le faranno cadere in Disgrazia !

    Senza Elettricita’…Blockchain e Crypto …sono inutili , anzi creerebbero un gran bel Casino …tutto si bloccherebbe !

    Da attento Osservatore ho gia’ notato che si stanno gia’ “esercitando” a fare cio’… per il momento solo su scala distrettuale, colpendo con TROPPI quanto Sospetti … attacchi informatici … Enti Governativi, tra cui Ospedali e Centrali Elettriche …( attribuendoli Falsamente ai Russi..perche’ appositamente lanciati dal loro territorio… ma opera di Agenti Infiltrati…coperti …sotto il manto delle ONG. quelle false …Charity che tra l’ altro organizzano anche Migrazioni di Massa dall’ Africa all’ Europa per minarne la coesione e le possibili resistenze… tipo quelle di …Soros o Bill Gates ! ).

    Loro Vogliono la … World War III*…gli serve per poi proporsi come i salvatori e prendersi …cosi tutto il mondo…. e l’ orologio sta gia’ facendo TIC…TAC !

    Trump e’ il loro pupazzo piu …in vista..ma le Elite’ di USA ,Europa, Israele -Russia, Cina, e Iran anche se apparentemente su fronti contrapposti …stanno solo recitando un ruolo..ma sono TUTTI della stessa Partita!

    Un grande tavolo da Poker.. dove sono tutti bari in accordo e con il solo obbiettivo di ..Spennare… l’umanita’ !!!!!

    Con l’ autunno prossimo state in Campana …perche’ lo spettacolo pirotecnico incomincera’ ad entrare nella fase piu’ acuta …e ad ogni successivo solstizio via via… sempre piu’ !

    Forse …allora si sara’ meglio avere un po’ d’ Argento/Oro !

  12. Capito, prodotti molto speculativi, compri oggi e incomincia la roulette !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 
Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Cosa sono le London Good Delivery Bars?

Le London Good Delivery Bars, sono dei lingotti di oro puro prodotti a partire dalle indicazioni dei membri della LBMA....

Chiudi