Perchè l’oro non sale SOLO in fasi di (forte) inflazione

oro non sale solo con inflazione

L’oro non sale solo con l’inflazione.

In questo articolo stai per scoprire qual’è il cammino che compie il denaro in cerca di sicurezza (e perchè c’è un posto d’onore riservato all’ORO).

Nei primi 6 mesi del 2016 l’oro ha offerto una lezione di economia da ricordare per un lungo tempo (i più saggi la ricorderanno per sempre).

Questa lezione di economia ha spazzato via dal web (e dalla carta stampata) quei personaggi che per molto tempo si sono affannati ad urlare che l’oro non può salire senza l’inflazione.

Come se il prezzo dell’oro fosse guidato solo dall’inflazione…

L’oro è qualcosa di molto più di un semplice asset che sale quando c’è inflazione e che scende quando c’è deflazione.

Fortunatamente il mercato è un giudice imparziale.
A volte severo, ma pur sempre imparziale.
Ti sbatte in faccia la realtà. Che ti piaccia o meno.

E così è accaduto che dal Dicembre del 2015 il prezzo dell’oro è salito dannatamente. Ad oggi è uno dei migliori investimenti che tu possa aver fatto nella prima parte del 2016.

Oro in DOLLARI dal minimo di Dicembre 2015 ad oggi: +30,80%
Oro in EURO dal minimo di Dicembre 2015 ad oggi: +29,16%

Un dato che annualizzato è pari al +60%! E tutto questo con un dollaro in sostanziale lateralità contro euro. Cioè NIENTE dollaro debole (altra lezione dal mercato… questa volta per gli amanti della correlazione infinita).

E dell’inflazione? Neanche la minima traccia…
Nemmeno un briciolo. Niente di niente.

Anzi, a dirla tutta, in questi primi mesi del 2016 abbiamo semmai sperimentato un ulteriore rafforzamento della deflazione.

Il messaggio più forte arriva dai titoli di Stato di mezzo mondo che su diverse scadenze temporali stanno offrendo tassi di interesse negativi.

Ho fatto una rapida ricerca in rete ed ho trovato questo ottimo lavoro pubblicato dal blog vincitorievinti.com a metà Marzo 2016. Riporta il tasso di interesse annuo che un investitore guadagna comprando obbligazioni di varie nazioni:

rendimenti titoli governativi dicono che non c'è inflazione

Tutte le sezioni in arancione indicano che su quelle scadenze temporali (e per quella determinata nazione) i titoli di Stato pagano interessi negativi.

Cioè… tu presti del denaro allo Stato e a fine anno (per ringraziarti del tuo prestito) lo Stato ti restituisce meno di quel che gli hai prestato!

Che spettacolo sono i mercati finanziari e quanto è affascinante studiare il comportamento umano davanti a questi estremi.

Proprio ieri il mio amico Maurizio (Zio Barbero) mi faceva notare che i tassi di interesse sulla Svizzera sono ora negativi, per la prima volta nella storia, anche su scadenze di 50 anni!

Cioè, tu presti del denaro allo Stato Svizzero e lui per 50 anni si succhierà un pò di interessi da quel denaro. Ogni singolo anno. E tu non vedrai MAI la restituzione dell’intero importo nominale che gli hai prestato.

Che circo signori.

La situazione è insostenibile e prima del 2020 (molto prima) sfuggirà di mano alle Banche Centrali. Questo è certo come è certo il levarsi del sole e il calare della notte.

Sia chiaro. Non so se il fallimento delle Banche Centrali sarà più un bene o più un male. Questo lo lascio decidere a te. Qui mi limito ad osservare i fatti e ad analizzare i numeri che arrivano dal mercato.

Ed un altro fatto appena verificatosi è stata la chiusura del mercato dell’argento avvenuta Lunedì 04 Luglio in Asia, quando in Asia era mattino ed in Europa ancora notte inoltrata.

Tra le pagine di questo blog il 29 Aprile 2016:

mercati di oro e argento presto chiusi

E qui in basso un estratto di quell’articolo, dove spiegavo il meccanismo di chiusura automatica delle contrattazioni nel mercato di oro e argento (termine tecnico: LIMIT UP):

estratto meccanismo limitup sui metalli preziosi

Questo in basso invece, è un pezzo dell’articolo comparso su Zero Hedge quando in USA era ancora Domenica notte 03 Luglio (meraviglie del fuso orario).

Pandemonio sui metalli preziosi. Strappo al rialzo del Silver
e scatto del meccanismo del LIMIT UP (chiusura contrattazioni)

L’argento è esploso sopra i 21$ oncia, su di quasi il +8%, il suo più grande incremento giornaliero dal Settembre del 2013…

LimitUp-Silver

Link all’articolo di ZeroHedge: https://www.zerohedge.com/news/2016-07-03/post-brexit-panic-sends-gold-silver-positioning-record-highs

[adrotate banner=”3″]

Perchè l’oro non sale solo quando c’è (forte) inflazione

Nell’articolo: “L’oro è davvero un bene rifugio?“, ho condiviso il funzionamento della Piramide di Exter, cioè il modello di comportamento del denaro quando è alla ricerca della sicurezza.

Questo schema è nato dalle ricerche che John Exter ha fatto negli anni 30′ dello scorso secolo per indagare le cause della Grande depressione.

Considera che quel periodo storico era (economicamente parlando) il più vicino ai giorni nostri se guardiamo agli ultimi 100 anni. Si trattava dell’inverno di Kondratieff, la stessa fase che stiamo vivendo oggi. Una fase di forte deflazione.

Se vuoi approfondire questo argomento leggi anche questo altro articolo fino in fondo: Come leggere nel futuro con le 4 fasi del ciclo di Kondratieff

Piramide di John Exter
– La discesa del denaro verso la sicurezza –

piramide-John-Exter-in-italiano

Questo schema mostra come si sposta il denaro, dall’alto verso il basso, quando nel mercato c’è perdita di fiducia e gli investitori ricercano SICUREZZA.

Questo non ha nulla a che fare con l’inflazione.
Eppure l’oro ricopre un ruolo d’onore in questa piramide.

L’oro è in fondo alla piramide. Cioè, l’ultimo baluardo.
Ciò che tutti vogliono comprare quando il mondo va a puttane.

E’ esattamente questo il motivo che sta spingendo l’oro al rialzo da Dicembre 2015.
La sfiducia. La paura. La ricerca della sicurezza millenaria che l’oro possiede nel suo dna.

L’oro non sale solo quando c’è (forte) inflazione.
L’oro sale anche quando c’è forte deflazione.

Perchè la deflazione porta paura e sfiducia nel sistema finanziario.
E le persone tornano a ciò che è concreto. A ciò che sentono sicuro.
Non finanziario. Non dematerializzato.

E’ anche grazie a questa conoscenza che a fine Novembre 2015 siamo stati tra i pochi al mondo ad individuare con un’esatta settimana di anticipo, il minimo della storica ripartenza sui prezzi dell’oro.

Quando tutti aspettavano l’inflazione, noi eravamo lì per comprare su un minimo storico.

Settimana-decisiva-minimo-storico-oro

 

+30-in-6-mesi-oro2016

A questo punto, delle varie anticipazioni trapelate su queste pagine negli scorsi mesi, è pronta a verificarsi anche la proiezione che vede l’oro a 1.400$ oncia (potrebbe accadere in ogni momento mentre sto scrivendo).

Qui una lista non completamente esaustiva delle indicazioni fornite ai nostri clienti negli ultimi 7 mesi:

23 Novembre 2015:
La settimana che va dal 23 al 27 Novembre 2015 è decisiva per completare il minimo storico sui prezzi dell’oro. vero

21 Dicembre 2015:
Abbiamo la conferma della ripartenza. Comprare oro. vero

28 Gennaio 2016:
Da domani oro atteso ad un minimo con seguente esplosione al rialzo. vero

16 Marzo 2016:
Oro a 1.400$ entro Aprile 2016. (Proiezione errata perchè i 1.400$ saranno raggiunti con circa 2 mesi di ritardo). falso

17 Aprile 2016:
Ultimo avvertimento. Esplosione sui prezzi dell’argento ora imminente! vero

29 Aprile 2016:
Mercati di oro e argento presto chiusi per eccesso di rialzo. (Già avvenuto su Silver. Altri blocchi del mercato attesi.) vero

30 Maggio 2016:
Pronto a fare fuoco per comprare ancora oro. Minimo in corso. vero

estratto-report-deshmember-30maggio

Il rialzo dell’oro non è momentaneo

Non si tratta di qualcosa di sporadico. Questo è un trend strutturale.

Per 4 lunghi anni ho scritto sulle pagine di questo blog che il Ciclo Generazionale iniziato nel 2000 sull’oro non si è concluso con il massimo di Settembre 2011.

Ho perso il conto del numero di persone che sosteneva con forza che l’oro avesse finito il suo grande ciclo nel 2011. Chi sosteneva (o peggio, ancora sostiene questo) non ha capito nulla di ciò che sta accadendo dietro le quinte di questo sistema finanziario.

L’oro (e l’argento) rischiano di sfidare già quest’anno, nel 2016, i massimi storici in dollari registrati nel 2011. La strada da fare è ancora molto lunga.

Certo, la strada non sarà priva di insidie. Ma con i suoi alti e bassi il trend di oro e argento continuerà ad essere rialzista almeno fino al 2018.

Se possiamo trarre qualche insegnamento dalla storia, questo è ciò che ci portiamo ai giorni nostri.

Ecco perchè, finchè sei in tempo, scopri oggi come puoi comprare oro e argento fisico dai rivenditori più sicuri al mondo ed ai prezzi più bassi di mercato.

Guarda il VideoSeminario gratuito che scarichi da qui.

Ti auguro di poter difendere i tuoi risparmi in questi momenti di grande cambiamento e di poter incrementare il tuo patrimonio come più desideri.

Roy Reale

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L’intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E’ mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell’approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

19 COMMENTI

  1. Grazie, come sempre una lettura stimolante e rassicurante.

    Personalmente spero che a breve ci sia un ritracciamento in area 1350$ o ancora meglio verso area 1320$, per poter acquistare fisico e non a prezzi migliori per poi godersi il viaggio. Ma a giudicare dalla forza che sta dimostrando oggi ho paura che difficilmente accadrà.

    Tu che ne pensi.
    Ciao

    • Il ritracciamento ce’ stato ora il viaggio al rialzo sara’ forte e la soglia record in euro non e’ lontana(solo 10,5%) sbaglio o soros ha acquistato tanto oro fisico lui non sbaglia8

  2. tutti possono sbagliare, certo è che chi movimenta in grande quantità influenza il mercato
    buone cose

  3. Ciao Roy, o Gennaro, come ti ho conosciuto tempo fà su questo blog.
    Mi colpiscono sempre le tue analisi, che seguo con interesse, anche se non sono un investitore attivo, ma mi limito solo a leggere e a studiarla l’economia.
    Mi hanno colpito molto le tue ultime frasi di presentazione, che denotano tanta curiosità e voglia, anzi “sete”, di conoscenza; queste che ti riporto sono quelle su cui mi sono soffermato:

    “E’ mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nello scoprire il codice che dà ordine ai mercati.”

    A tal proposito vorrei capire a cosa intendi riferirti, magari a qualcosa di piu “profondo” che non riesco a cogliere, anche perché penso che le uniche risposte razionali che mi vengono ora in mente, riguardo queste tue parole, siano solamente:
    1) Il Capitale che, se posseduto in grandi quantità da invenstiori, anche istituzioanali o speculatori (magari anche a debito), può sicuramente influenzare qualsiaisi tipo di mercato, quotazione oppure “ordine delle cose” ;
    2) Le Informazioni: chi le ha, magari di prima mano, è sicuramente avvantaggiato;
    3) La legge della domanda e dell’offerta (visione molto romantica dell’economia).

    Un saluto e buona giornata.
    Buone analisi.
    Continua cosi.

    • Vedi Gianfranco, purtroppo non ho LA risposta.
      Ciò che mi muove sono principalmente domande.

      Si può trattare dei 3 fattori che hai scritto? Può darsi.
      Si può trattare anche di altri fattori? Molto probabile.

      Il punto è mantenere una mente aperta e dare possibilità anche a ciò che la mente razionale a volte preferisce non vedere.

      Non escludo a priori. Preferisco verificare.

      Credo che molte risposte siano nascoste nella matematica (e nella statistica). Molte più di quelle che la mente razionale riesce ad accettare.

      Un caro saluto.

      • Ciao Roy,volevo chiederti una cosa (anche se non sono certo di essere nel blog giusto)
        ho scovato un articolo che mi ha spiazzato.l articolo ,di Sonia Sbolzani,intitolato
        “c’è un dollaro d’argento sul fondo del sand creek”,dice,a un certo punto:[ “la sopravvivenza di monete d’argento di piccola taglia nel xx secolo,in regime di convertibilita’ aurea (o di gold exchange standard) non significa prosecuzione del bimetallismo:il valore metallico delle monete d argento rimaste,infatti,è generalmente assai inferiore al loro valore legale.
        Inoltre,l unita monetaria legale ha cessato di essere definita in termini d’ argento (come per la rupia indiana fino al 1873),per la maggior parte delle monete un tempo definibili in oro e argento resta solo la definizione in termini di oro .Ne, d’ altra parte,sussiste libertà di coniazione dell’ argento,la sospensione delle facoltà di coniazione dell argento decisa nel 1865 dall unione latina (Francia,Italia,Svizzera,Olanda e Belgio)contribuì,anzi,a mettere fine al bimetallismo.

        nel 1873,divenuto l’argento molto abbondante in seguito al ritrovamento di nuovi filoni in Nevada,l unione latina,decise di abolire definitivamente la coniazione dell’argento,affinche l’oro non corresse il rischio di essere sospinto al di fuori della circolazione e la stabilita monetaria non ne risultasse compromessa”]……
        Mike Maloney,all’ inizio del capitolo “il motivo di ottimismo argenteo”,fa solo,credo si possa definare tale,un accenno,a questa questione,sintetizzandola oltremodo senza doverosi,a mio avviso,dettagli in merito.potresti chiarire questo punto?
        non essendo esperto,non vorrei trarre considerazioni erronee o fuorvianti.Non sapevo dove postare queste considerazioni,qualora fossi nel “luogo” cannato,ti chiedo di reindirizzarmi.ti chiedo inoltre come si fa a diventare membro deshmember.un saluto.Francesco

  4. Letto;
    Da un lato mi secca che sia andato male un mio tentativo di acquisto di fine maggio a 35,3 oggi vado a spendere di più.
    Ma poi penso con fiducia all’attesa nel 2018/20 e del guadagno, tale da consentirmi di comperare casa quasi in contanti.
    Continuerò a seguire.
    Grazie
    Francesco

    • Buongiorno perche’ comprare casa nel 2018/20 in contanti cosa puo’ succedere secondo te tra un paio di anni cordiali saluti

      • Perché se oggi voglio comprarla devo fare un mutuo e dare in acconto quei pochi risparmi, mentre se l’oro segue l’andamento ipotizzato nella deshgold, magari non compero la casa in contanti, ma l’anticipo potrà essere 4 o 5 volte quello di oggi. Mal che vada cosa rischio? Ho già comprato quando era a 31,5 e comprerò anche oggi che è a 40.
        Francesco

        • Porgo una domanda secondo voi il metallo giallo per il 2030 che prezzo potra’ raggiungere cordiali saluti conviene piu avere un assicurazione ventennale e versare tutti i mesi o fermare tipo trecento grammi d oro e cambiarlo nel 2030

          • Magari lavorare fino ad allora (2030) rende di sicuro !!

          • La palla di vetro ancora non la ho personalmente, ragionerei così:
            La posta mi ha proposto un assicurazione per mio figlio, verso un tot al mese x 20 anni, alla fine ho versato 25mila euro, e me ne ridanno 29mila e spiccioli.
            Ora, da qui a 20 anni chi lo sa, ma oggi con 25mila euro compero circa 550 grammi d’oro.
            Penso che tra venti anni ci vado a perdere? Oppure guadagno meno della posta?
            Se succede un qualcosa, potresti anche perdere i soldi postali, il lingotto ti resta.
            Buttati!
            Francesco

  5. Qualcuno ha notizie fresche su prossimi sviluppi del Gold in rialzo oppure meglio stare fermi….

  6. quante risposte non vi affrettate..grazie lo stesso

  7. Tutti spariti a godersi i lauti guadagni. Ma si è ancora in tempo per comprare oro oppure meglio aspettare. Grazie

    • per quanto ho potuto capire l’oro sembra sia salito abbastanza negli ultimi mesi
      potrebbe fermarsi a breve ma è destinato a salire nel medio/lungo termine
      per cui se hai delle posizioni mantienile con pazienza
      per acquistare devi avere ancora più pazienza ed essere disposto al rischio
      attenzione è semplicemente una mio sentiment acquisito da informazioni su più versanti

    • Aldo consentimi, se ti dico di aspettare tu aspetti? Se ha da spendere, approfitta che poi va a finire che te ne trovi pentito.

  8. Postato il: 20/7/2016

    Salve a tutti sono Carlo lavoro nel settore della gioielleria, sono ormai da 2 anni che ho acquistato la guida deshgold che trovo ottima, vi segnalo, se qualcuno può essere interessato, che un mio cliente cederebbe come privato alcune monete “sovrane” . è gradito un contatto tramite whatsApp ecco il mio numero 3405212714 .

  9. Grazie a tutti dei consigli che mi avete dato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
gran bretagna fuori dall'europa
La Gran Bretagna è FUORI DALL’EUROPA

La Gran Bretagna è fuori dall'Europa. Ecco cosa sta accadendo sui mercati finanziari!

Chiudi