Se gli occhi ancora funzionano, e se non sono ubriaco, questo che vedo e’ un morto che cammina

In questi ultimi mesi l’oro ha avuto bisogno di un ritorno al di sotto dei 1.200$
… e l’azionario si e’ fatto un’altra bella sparata al rialzo.

L’oro era (ed e’ ancora oggi) dato per morto.
L’azionario resta il piu’ amato dagli italiani… (chi la diceva questa frase?!?)
Cosi’ sabato scorso sono andato d’urgenza dall’oculista.

Vero. Non sto scherzando.

Gli ho detto: <<Dottore, ma siamo sicuri che io ci veda ancora bene?>>.
Volevo mettermi gli occhiali.

Ho insistito… ma lui non ne ha voluto sapere.
Ha detto che ci vedo troppo bene e che i miei occhi rifiutano le lenti.

Cosi’ sono tornato a casa, ho riacceso il computer, ma quei grafici erano ancora li’.
Vuoi vedere che non avevo avuto le traveggole?

Bhe’ ma allora sara’ stato il liquore…
Poi ho pensato: “ma com’e’ possibile se non bevo liquore da mesi?

Dunque… se gli occhi ancora funzionano, e se non sono ubriaco, questo che vedo e’ un morto che cammina.
Pare lo chiamino Dax. Si dice sia il mercato piu’ forte d’Europa.

Ecco come si presenta:

dax-10mesi-distribuzione

 

dax-doppio-minimo-a-8900

 

dax-testa-spalle-ribassista

 

dax-trendline-3anni

 

dax-ciclo-4anni-ott2014(questi studi sono tutti estratti dalla DeshMember,
il portale in cui condivido le mie ricerche sui mercati)

Se non sei un tecnico e fai fatica a leggere questi grafici, ti faccio un riassunto per spiegarti la situazione.
E siccome la faccenda e’ alquanto complessa da spiegare, dovrai portare pazienza se il mio riassunto sara’ lungo e prolisso.

Ecco il riassunto lungo e prolisso di cosa stanno dicendo i grafici che ti ho mostrato:
scappa dal mercato azionariooooooooooooooo!

Ehi, si e’ inceppata la tastiera. Sono uscite un sacco di ooo.
Bhe’ dai, pero’ tutto sommato ci stanno bene.
Ma si’, le lascio cosi’ anche perche’ si son fatte le 03.54 ed ora e’ davvero ora di dormire.

A furia di fare il coglione stasera ho lasciato per strada 2 ore di sonno.
Poi mi dicono perche’ non scrivo spesso articoli…

8900 punti di Dax. E’ un livello chiave.
Rotto questo, ci sono grandi probabilita’ di vedere una forte correzione.

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

18 COMMENTI

  1. E pensare che ultimamente tutti investono fiduciosi nell’azionario!

  2. Nessun crollo Gennaro, il Dax probabilmente scenderà in area 8000 entro l’anno. Poi il trend ripartirà al rialzo almeno fino al 2017. Nel corso del 2015 vedremo chi avrà avuto ragione.
    Saluti Gennaro.

    • Angelo prima dici nessun crollo e poi confermi quel che dico (cioe’ che il Dax scendera’?)
      Gia’ solo andare a 8000 punti significa un -11%.

      Ed in ogni caso solo un PESANTE intervento della BCE potra’ salvare il Dax dai 7000 punti verso cui sara’ diretto in caso di rottura e conferma di questo ribasso.

      Cosa e’ la tua: difficolta’ a comprendere l’italiano o voglia sfrenata di essere sempre controcorrente a quel che scrivo?

  3. i grafici parlano abbastanza chiaro ma …… nessuno legge il futuro, nemmeno i grafici , che spesso fregano gli investitori alla grande!
    L’oro e’ e rimarra’ per un bel pezzo un bene rifugio ma no se ne deve avere bisogno se no ti frega alla grande come tanti altri strumenti.

  4. Dov’è finito il barometro?

  5. Come si fa ad uscire adesso dall’azionariato quando blue-ship come unicredit, fiat, intesa,
    unipolsai ecc.ecc. hanno perso il 20-30% del loro valore negli ultimi 2-3 mesi e che sono
    nel nostro portafoglio titoli?

    • Esci, prendi il contante, aspetti che l’azionario torni interessante e ricompri quei titoli. O meglio: esci, prendi il contante e lo investi in altre opportunita’.

      In questo secondo modo recupererai molto piu’ velocemente quel che hai lasciato per strada in questi anni.

    • Soldato che arretra buono per le prossime battaglie
      Regola di W.Buffet “Chiudi le perdite e lascia correre i guadagni”
      cioè:
      gli strumenti che non mantengono i target prefissati e rompono i supporti vanno venduti anche se in perdita (se li abbiamo acquistati vicino ai supporti sarà un sacrificio minimo, se invece li abbiamo acquistati lontano dai supporti… esperienza per il futuro)
      gli strumenti che mantengono i target e non rompono i supporti (e magari rompono le resistenze) invece vanno mantenuti anche se in forte guadagno.
      L’investitore medio invece chiude i titoli forti in misero guadagno (vendi guadagna e pentiti) e tiene in portafoglio i titoli deboli in forte perdita (tanto prima o poi recuperano).
      Se te ne intendi e hai fegato puoi cercare di calcolare l’ampiezza dei rimbalzi e uscire su valori migliori….. ma rimanere dentro col il trend contrario è comunque un rischio aggiuntivo e senza appelli in caso di errore.
      Altrimenti a rottura del supporto esci e il cash lo userai per rientrare se e quando la rottura di una resistenza ti indicherà che il clima sia cambiato, oppure su supporti più bassi e convenienti.

      • Il Filomeno filosofo è molto più gradevole del Filomeno tecnicista.

        • Concordo con quanto hai detto. Donato, ritorna tu nella Deshgold!

    • Ciao Floriano, mi permetto di suggerirti, se non l’hai fatto ancora, di approfittare di questo momento per chiudere le posizioni anche se sei in perdita.
      Al più puoi provare ad aspettare (a tuo rischio e pericolo) la risalita a breve del FTSE MIB fino a 18900 punti, che non è esclusa. Dopo però potrebbero essere davvero c…. amari, più di quanto non lo siano già di loro.

  6. Nella mia versione “tecnicista” e a fatti nuovi gradevolmente aggiorno:
    con rottura up di 1243/44 il fattore prezzo ci indica che il ciclo in corso possa essere almeno di grado semestrale ,da confermarsi comunque con il rispetto del fattore tempo (almeno un mensile rialzista o configurato tale).
    Se così è attenzione all’importante scoglio della TL in area 1300/1320 antipasto del vero banco di prova 1340/50 il cui superamento è attualmente l’unica conferma dell’ipotesi di lungo a noi più favorevole (recente chiusura di un unico ciclo dal giugno 2013 in tre semestrali e di essere ora in un nuovo ciclo, anche se per assurdo in questo caso avrei preferito una veloce escursione sotto 1180).
    Altra possibilità di conferma sarebbe un semestrale rialzista ma ci vorrebbe troppo tempo…
    Altrimenti (attuale semestrale, se consistente, al ribasso), grosso tifo affinché 1180 regga.
    Nella speranza di prossime liete conferme e di non doverla invece con filosofia….

    • errata corrige:
      Nella speranza di prossime liete conferme e di non doverla “PRENDERE” invece con filosofia…
      Sorry

    • Daccordo con te Filomeno,
      deve superare i 1350 perché possa succedere qualcosa, ma temo che in prossimità del target indicato si riscenderà nuovamente fino a provare a ritestare i supporti..
      In tal caso (e sempre che non sfori al ribasso) si potrà ricominciare, forse con meno fatica a quel punto, a risalire…

      • ma siccome ritengo pessimisticamente che i 1350 per ora sono un miraggio, aggiungo che la discesa ci sarà nuovamente ma il supporto terrà comunque, anzi probabilmente si rimarrà sopra i 1200 per ripartire verso i 1450. Per me lo scoglio vero è quello, come detto in precedente commento in altro post. Ovviamente sono solo sensazioni, basate sul nulla di fatto.

        Personalmente ho simulato il dow a 12000 e proiettato il gold a 1700 perché il sentiment favorevole possa riprendere pienamente e definitivamente il sopravvento. Ma siamo ben lontani da quei numeri…

        • In analisi tecnica esiste il doppio e il triplo minimo (massimo) non mi risulta il quadruplo…
          Per Gann al quarto tentativo il supporto (o resistenza) cede…..
          Se dovesse invertire il trend credo che non si fermerà a 1200 e romperà i 1180
          Con i debiti distinguo già espressi, ciclicamente non sarebbe un dramma, anzi..
          Elliottianamente “dovremmo” essere in onda II (onda I 2000-2011) con z finale in area 1100/1000 (ma un 68,2% a 900) dopodiché…..

          • Errata corrige: “61,2%” non 68,2…. è la vecchiaia

          • Errata corrige dell’errata corrige: 61,8%……. Aiutoooo, maledetto Lunedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Rialzo dei tassi? (mi fanno ridere…)

L'economia mondiale sprofonda nella depressione deflazionistica e nel debito globale. 6 nuovi grafici e un'analisi dei dati macroeconomici ci mostreranno...

Chiudi