Roy Reale: l’inizio di un nuovo Ciclo

Roy-Reale

Ho un messaggio importante da comunicarti.

E’ il messaggio più importante che scrivo su questo blog da un anno a questa parte.

Per questo motivo, se sei un mio familiare, un amico, un cliente, un lettore o una persona che mi conosce in qualche modo, per favore leggi fino in fondo quello che sto per dirti.

Questo è il frutto di una scelta che chiude un ciclo importante della mia vita.
Ma lascia che io parta dal principio.

Una storia che inizia in un’altra lingua

Era l’inizio di Aprile 2011 quando misi piede per la prima volta sul suolo Britannico. Il bus mi avrebbe portato dall’aereoporto al centro della città, in Baker Street.

Dalla provincia di Napoli a Pisa, fino poi alla strada di Sherlock Holmes. Ne avevo fatta di strada (e non intendo in senso figurato).

Misi la valigia in quel grande portabagagli, dissi mezza parola in inglese al conducente (del resto sapevo solo quella…) e salii a bordo. Era venuto a prendermi Luca. Viveva a Londra da circa 1 anno.

Ci sedemmo nei primi posti del bus. Quando mi voltai mi accorsi che intorno a me c’erano persone diversissime per cultura, etnia e lingua. Anche se eravamo così diversi, in quel momento mi piacque pensare che eravamo tutti lì a condividere dei grandi sogni. E questo in qualche modo ci accomunava.

Ad un certo punto il conducente richiamò gli ultimi passeggeri a bordo strada. Accese il motore e partì.

Mi sarei aspettato una corsa piu’ breve e invece davanti ai miei occhi passarono molti campi verdi.

Il cielo era diverso dall’azzurro di Napoli. Pioveva forte.

Anche se mi avevano detto che Londra era una città dove pioveva spesso, il mio ottimismo mi aveva fatto sperare fino alla fine in una giornata accogliente.

Baker Street: la residenza Londinese di Sherlock Holmes

bakerstreet

Raggiunta Baker Street salutammo il conducente e ci incamminammo verso l’Underground (un modo figo di chiamare quella che da noi definiamo come “metropolitana”).

Luca, mi spiegò come funzionavano i ticket della metropolitana e visto che sarei rimasto per diversi mesi a Londra decisi di comprare un abbonamento.

La valigia della Carpisa rosso fiammeggiante, nuova di pacca e appena uscita dall’armadio di mia madre, non fece in tempo a mettere piede a Londra che decise subito di lasciarmi a piedi.

Quelle 2 sbarre di accesso all’Underground non avevano calcolato che dopo di me doveva passare la mia valigia. Ho scoperto solo in un secondo momento che c’era un varco apposito per i “mezzi pesanti”…

Ma non fu l’unica cosa che scoprii

Dopo meno di 15 minuti dalla mia prima volta a Londra avevo anche imparato che quelle 2 sbarre mordono. Cazzo se mordono.

La valigia ci restò incastrata dentro. Quando riuscii a tirarla fuori dalle sbarre l’asse se ne era completamente andato. E con esso le ruote e la possibilità di trascinarmela dietro.

Credo si vedesse lontano un miglio che ero forestiero. Il tragitto per arrivare a casa fu lunghissimo, altro che da noi in Italia. Autobus, Underground e per non farci mancare nulla un bel tratto a piedi.

In qualche modo arrivammo a casa. Luca era stato così gentile ad ospitarmi.

Son sincero, le prime settimane ho maledetto quella fermata della linea nera di Collier’s Wood.

Solo dopo qualche anno avrei scoperto che quella fermata mi sarebbe rimasta nel cuore. Per sempre!

Colliers Wood

Il mio percorso per migliorare l’inglese era appena iniziato

Salii quelle scale abbracciate da uno spesso strato di moquette (a dire il vero tutta la casa era tappezzata di moquette).

Sapevo che nelle case di Londra mancava il bidè, ma non immaginavo che in alcune case mancasse anche la cucina.

La speculazione immobiliare selvaggia aveva portato i proprietari di molte case a monetizzare fino all’ultimo penny da quegli appartamenti.

La casa (se possiamo definirla tale) era davvero piccola.

Dentro un piccolo sgabuzzino c’era conficcato il piano cottura, mentre il ruolo della tavola sarebbe stato ricoperto dalle scale dell’ingresso, che da lì ai mesi seguenti mi avrebbero accolto con i miei succulenti piatti di pasta al pomodoro chimico londinese (puoi immaginare la difficoltà per me che ero abituato alla pasta al sugo Napoletana).

Ma le sorprese non erano finite. In casa c’era anche un altro sgabuzzino.
Ehm… era la camera di Luca…

Te lo giuro: ancora oggi non mi spiego come abbiano fatto a ficcare un letto singolo e un armadio a 2 ante in quella camera.

La domande mi sorse spontanea:

Luca, ma io dove dormo qui? Come ci entriamo in 2 in questo buco?

Tranquillo. Ora ti faccio vedere io, mi rispose Luca con una faccia da vero lord inglese.

Si chinò sotto il suo letto e con un rapido movimento tirò fuori un materasso. Poi lo dispose a terra stile “tatami” per andare a formare una lettera T con il suo letto. Lui era la parte alta della T, mente a me spettava il ruolo della gamba.

Siccome la stanza era troppo stretta, 1/4 di materasso sarebbe rimasto sotto il suo letto. Così avrei dormito per i seguenti giorni su un materasso senza doghe e con i piedi sotto il letto di Luca.

Dovevo fare solo attenzione alle persone che avrebbero aperto la porta della camera entrando dall’esterno. Infatti, quando il materasso era a terra la porta non si apriva bene perché sbatteva nel materasso.

L’importante era non aprire con troppa forza quella porta perchè altrimenti me la sbattevano in testa. Semplice vero?

La vita è una questione di puntini

Quel primo giorno non nego di aver pensato diverse volte

“ma chi cazzo me l’ha fatto fare”.

In quel momento per me era difficile prevedere ciò che sarebbe accaduto nei mesi successivi.

Steve Jobs diceva che spesso nella vita ti ritrovi a fare cose che apparentemente sembrano non avere tanto senso, ma è quando unisci i puntini che viene fuori il disegno.

Per unire i puntini passa del tempo. Spesso degli anni.

E’ la somma delle tue diverse esperienze di vita che completano il disegno che sei venuto a vivere su questa Terra.

Per me quei quattro mesi del 2011 sono stati un tempo importante.
Hanno costituito uno dei puntini più belli della mia esperienza di vita attuale.

Si, perchè è stato da quello sgabuzzino adibito a cameretta che è nato DeshGold.com, ma cosa per me più importante, è stato da quello sgabuzzino che ho iniziato il mio percorso imprenditoriale.

Guarda un pò cosa ho trovato rovistando fra le mie vecchie foto:

sgabuzzino-Londra2011
Qui è quando lavoravo al primo mese di vita del blog di DeshGold mentre mangiavo pancake con il maple syrup.

Eh già… le mie postazioni di lavoro sono state per mesi le scale di casa e il letto (penserai mica che avevo una scrivania?)

Sotto quel letto c’era il mio materasso estraibile (chiaramente per tirar fuori il materasso dovevamo spostare il comodino fuori dalla stanza).

Quando sei così giovane hai una forte leva dalla tua parte: la fame di vittorie

La voglia di arrivare è un’energia che può smuovere montagne, ma tutta questa energia si contrappone a una forza che però a quell’età ti rema contro.

Ti manca l’esperienza.

Sono volati 4 anni da quel tempo e molte cose sono cambiate.
Diversi successi hanno scandito questi anni, ma c’è un dono ancor più grande che sento di aver ricevuto.

Le lezioni che ho appreso dai miei errori

Già so che quando mi volterò nuovamente indietro, fra altri 4 anni, scoprirò di aver imparato tante cose nuove. Cose che oggi ritengo “giuste” e che magari mi offriranno nuove lezioni di vita.

Del resto sarebbe preoccupante se avvenisse il contrario. Cos’altro è la vita se non un meraviglioso percorso di crescita costante?

Un percorso soggettivo che ogni essere umano vive in modo del tutto differente.

In questi anni ho compreso che non c’è giusto o sbagliato in questo e che non c’è cosa più emozionante del vivere la tua vita oggi, alle tue condizioni e secondo i tuoi attuali schemi di pensiero. Con una costante azione rivolta al miglioramento e alla crescita nei settori che più ami della vita.

Facciamo presto ad incatenarci al passato e alle nostre convinzioni.

Ho perso il conto di tutte quelle volte che non ho fatto qualcosa che mi faceva stare bene, qualcosa che avrei voluto, pur di non compiere azioni che in qualche modo si scontravano con il mio vecchio modo di vedere il mondo.

Ora ho compreso che è una pazzia

Siamo qui per cambiare. La vita è uno scambio di informazioni costante, di pensieri, di azioni.

Ogni nuova informazione ci insegna cose nuove. Giuste o sbagliate che siano.
Pensare di vivere per tutta la vita con le stesse vecchie informazioni, non significa essere coerenti. Significa esserti incatenato in una vita che non ti appartiene più. Significa esserti sottomesso alla paura del giudizio degli altri.

La realtà è che la vita – esattamente come i mercati finanziari – è fatta di Cicli Naturali.

E questo testo è il nero su bianco che testimonia la fine di un ciclo che è stato molto importante per me, per la mia vita e per la mia professione.

L’inizio di un nuovo ciclo e il pen-name d’autore

Una nuova fase di vita che sta già prendendo forma attraverso il lavoro che svolgo dietro le quinte del mio business e che con questo articolo porto all’esterno partendo da una cosa che pianifico da circa 2 anni.

La paura del “cosa penseranno gli altri” mi aveva fin’ora frenato, ma l’inizio di questo nuovo ciclo di vita è il momento giusto per iniziare a farmi conoscere con il mio pen name d’autore:

Roy Reale

Ci sono motivazioni profonde alla base di questa scelta, che non ricadono solo su un discorso di marketing e comunicazione ma anche su un discorso personale.

Questo segna per me un NUOVO modo di fare le cose. Una specie di simbolo nel mio percorso personale.

E’ per questo motivo che da questo momento quando ti scriverò lo farò con il mio pen name d’autore, Roy Reale.

Insieme a me, dopo 4 anni anche questo blog entra in una nuova fase della sua vita. E ti prometto che sentirai forte il cambio di passo che sto per imprimere a questo spazio.

Cosa Cambierà per te

Ora ti starai chiedendo:
“ ok Gennaro, anzi Roy, ma per me che ti seguo cosa cambierà?”

Giusto, perché questo cambiamento riguarda anche te che mi segui e mi dai fiducia.

Voglio tornare a lavorare per tutte quelle persone che non hanno una grande esperienza sui mercati finanziari. Persone che continuano a subire il sistema monetario in cui viviamo e che magari non si rendono conto che spesso questa è la vera unica causa della loro insoddisfazione economica.

Per i più esperti invece, inizierò a condividere alcune delle tecniche più accurate – scoperte negli ultimi 4 anni di ricerca – su quando comprare e vendere oro con profitto e in grande sicurezza.

La ricerca e lo studio portato avanti insieme allo staff di professionisti che contribuisce con me alle analisi dei mercati presentate su DeshGold.com è stato a dir poco impressionante.

Grazie al supporto delle nuove tecnologie, alla passione e ad una flessibilità mentale fuori dal comune, siamo arrivati a creare studi di analisi dei mercati che fanno invidia anche all’esperto di mercati finanziari più incallito e longevo.

Naturalmente di promesse non mantenute il mondo ne è pieno e proprio per questo voglio che sia tu a verificare quel che sto dicendo. Adesso, non domani o chissà quando.

Ho preparato un videoseminario in cui ti mostro perché oggi hai bisogno
di investire in oro per proteggere il tuo patrimonio e guadagnare in sicurezza

Il videoseminario è gratuito. E’ già online e puoi guardarlo sin da subito partendo da questa pagina.

 

Roy RealeNei prossimi giorni continuerò a condividere altro materiale riservato. Ti dico con orgoglio e un pizzico di presunzione che questo materiale, oggi, non lo trovi in nessun altro posto. Cercare altrove significherebbe perdere tempo.

Sei nel posto giusto. Posso aiutarti a cambiare vita e dare un calcio ai tuoi problemi finanziari.

Continua a seguirmi…

Conoscenza è sicurezza.
Roy Reale

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

38 COMMENTI

  1. Sfortunatamente il mercato dell’oro è uno dei mercati più manipolati che ci possa essere.
    Quando le condizioni “teoriche” dicono che conviene comprare, arriva la mano di una banca centrale che fa cadere il prezzo dell’oro.
    Loro possono farlo e lo hanno anche dichiarato!
    Se pensi che il mercato dell’oro segua dei cicli regolari, ti sbagli di grosso.
    Il mercato dell’oro segue gli interessi delle banche centrali… niente che si possa capire da un grafico storico del prezzo dell’oro.
    Se vuoi sapere come andrà il prezzo dell’oro, segui la politica e non i mercati.

  2. Ciao Gennaro un piacere rileggerti…..tanto di cappello per la tua crescita professionale e di vita…..davvero…..senti, visto che tu sei tanto così sicuro di te non come me abituato a vivere il breve e agitandomi ad ogni soffio di vento….ma ti ho creduto e ho voluto crederci cimentandomi nell’oro fisico…..ti chiedo di acquitare il mio se e anche il mio io…..cosa si deve fare da oggi in poi? Chi ha come me comprato durante il 2014…(e vorrei comprarne altro….)…..deve aspettare, pregare, comprare ancora,vendere, andare a Lourdes, non dormire la notte, fustigarsi, ridere o piangere….?

    • Massimo hai notato che da Dicembre 2013 il tuo oro in Euro e’ aumentato del +24%?

      Anche se questo potrebbe non soddisfarti, direi che siamo gia’ in un trend di ripresa.

    • e 6 fortunato se ha comprato solo nel 2014

      io – seguendo la DeshGold DeshMember ho cominciato nel 2011/12 1700/1800 –

      era imminente un rialzo spettacolare bla bla bla

      siamo nel 2015 Borse alle stelle Oro ai minimi.

      s’e’ Cannato in pieno il fattore tempo!!!

      Certo Prima o Poi il rialzo ci sara’ e IO ci saro’

      ciao
      ma… si sa… prima o poi…

      • ma la cosa grave e’ che, seguendo la DeshGold – DeshMember ci siamo persi i formidabili rialzi dei listini .

        secondo loro – gia’ dal 2013 – si sarebbero verificati dei ribassi terribili.

        esattamente al contrario.

        adesso si riparte con la solita musica…2015 prima meta’ seconda meta’ ad libitum fino ad azzeccarci !

        solo alcune Sette hanno saputo fare di meglio circa previsioni errate !

        • Renato capisco la tua delusione e mi dispiace molto per te.

          Dai primi articoli che ho riportato su questo blog ho sempre sottolineato che cavalcare un Ciclo Naturale puo’ cambiarti la vita ma richiede tempo e pazienza.

          Qualita’ che non tutti gli investitori sono disposti a mettere sul piatto.

          Cio’ che hai imparato in questi anni seguendo il mio lavoro e’ che sui mercati non ci si improvvisa. E’ per questo motivo che ogni numero che condivido e’ strettamente ricavato da analisi e studi storico-statistici o di analisi fondamentale.

          Non ho mai condiviso con te delle considerazioni. Piuttosto ho sempre dimostrato delle prove empiriche sul perche’ oggi l’oro sia estremamente sottovalutato.

          Le condizioni fondamentali che hanno portato l’oro a salire da 250$ a 1900$ sono intatte. Anzi, si sono ingigantite a favore di un ulteriore ed importante rialzo dell’oro.

          Perche’ ostinarsi a guardare il bicchiere mezzo vuoto quando i numeri ci dicono che:

          1) Le condizioni fondamentali alla base del mercato dell’oro sono piu’ forti che mai. L’oro oggi non e’ prezzato al suo giusto valore. E’ molto sottovalutato. Solo che quando lo scopriranno le masse sara’ troppo tardi.

          Oggi c’e’ molta negativita’ sull’oro. E questo e’ un ottimo segnale perche’ la storia ci insegna che la massa non e’ mai dal lato giusto del trend.

          2) Da fine 2013 l’oro in Euro (che e’ tutto cio’ che conta per noi investitori Europei) ha guadagnato il +24%. Un rendimento di tutto rispetto che dovrebbe segnalarti che il trend e’ in risalita.

          Dai tempo al mercato di fare il suo corso. Mi rendo conto che vorresti arricchirti in pochi giorni, ma ti ricordo che questo e’ un investimento e come tale va considerato. Non e’ qui che dovresti ricercare la lampada magica di Aladino.

          Mettiamo il caso che il mercato ti deluda ancora di piu’.
          Tu che ami guardare all’oro in Dollari, supponi che nei prossimi mesi si vada sotto il prezzo di 1.100$.

          Sai quale sara’ la differenza fra me e te?

          La differenza e’ che tu sarai preso dalla paura e venderai il tuo oro. Magari sbraitando contro di me perche’ io sono il cattivo che ti ha puntato la pistola alla tempia per farti comprare oro.

          Io invece mi comprero’ il tuo oro e tornero’ a sedermi in poltrona nell’attesa di passare al banco per fare cassa.

          TU non hai capito cosa stai facendo con il tuo denaro. E bada che questo e’ un mio fallimento perche’ dopo mesi che hai seguito DeshGold ancora non hai capito nulla di questo mercato.

          Io che seguo il mercato dell’oro ogni santo giorno, da oltre 4 anni, sono sicuro dei dati e dei numeri che ho fra le mani.

          Ho messo in cantiere che mi ci potrebbe volere ancora qualche anno prima di passare al banco ma quando questo accadra’ non venirmi a dire che gli investimenti sono un gioco di fortuna o roba guidata dal caso perche’ non staro’ piu’ qui per te – alle 01.27 di notte – a prendermi del tempo per spiegarti come gira il mercato dell’oro.

          • tutto potrai fare ma mai comprare il mio Oro !

            la penso esattamente come te circa i Preziosi e in ordine alla situazione finanziaria economica.

            mica ci saremmo incontrati altrimenti !

            nel frattempo si potevano seguire anche altre Sirene.

            Tutto qui – un po’ di auto-critica non guasta.

            abbiamo tutto il tempo per comprare tutto l’Oro di questo mondo – forse anche a prezzi migliori –

            anche se la forchetta che sta disegnando negli ultimi tempi e’ ben augurante !

            sto cercando di vendere 2 stanzette rimastemi nel mio piccolo paesello per comprare Oro – si hai capito bene ORO !

            Tuttavia, nel contempo, col senno di poi, qualcosa ci e’ sfuggito !

            sara’ poi il TEMPO a dirci come e’ andata.

            ps: la notte dormi – serve al buon vivere !

        • Se non si riesce a riceve l’informazione corretta su quando è il momento buono per investire…
          allora a che serve questa ipotetica consulenza?

          Dire solo che: prima o poi il prezzo dell’oro risalirà; non mi sembra niente di professionale.

          Il tempo è una variabile molto importante che può fare molta differenza… se non si è capito questo, come si pensa di poter informare correttamente.

          • Infatti Alessandro, e’ proprio per questo motivo che da anni metto in guardia chi desidera comprare oro in un sol colpo e senza un’ottica temporale da Ciclo Generazionale.

            Qui voglio ricordarti che investire in oro non significa andare esclusivamente alla ricerca di un rendimento sui propri risparmi. Investire in oro e’ anche IMMEDIATA protezione da vari rischi finanziari.

            Ti porto giusto alcuni esempi:

            – circa 2 anni fa il governo Cipro ha sequestrato gran parte dei risparmi di molti correntisti.
            1) cosa sarebbe successo, a quelle stesse persone, se anziche’ conservare i loro risparmi in contanti li avessero trasformati in oro?

            – in questi anni si e’ parlato cosi’ tanto di rischi di uscita dall’Euro.
            1) Ok, questo non e’ avvenuto, ma cosa sarebbe successo se questo evento si fosse verificato?
            2) Ma sopratutto, come avresti potuto difenderti PRIMA che questo si verificasse?

            – la Russia da oltre un anno vive una svalutazione fortissima della sua valuta.
            1) Cosa e’ successo ai cittadini che hanno conservato contanti in questo periodo?
            2) cosa e’ invece accaduto a chi un anno fa – in Russia – ha trasformato i suoi contanti in oro fisico?

            – in Giappone stanno distruggendo lo Yen.
            1) Cosa sta succedendo a chi sta conservando valuta?
            2) e cosa succede a quei cittadini che da diversi anni hanno deciso di convertire i loro risparmi in oro fisico?

            Investire in oro fisico non e’ solo “ricerca di un rendimento”. E’ anche protezione da vari rischi che presenta il sistema finanziario in cui viviamo.

            Sei tu a sapere quanto ti fanno paura questi rischi, e a decidere se vuoi comprare un’assicurazione oppure no.

            Inoltre non devi dimenticare che investo in oro con una strategia ben precisa. Seguo il Ciclo Generazionale dell’oro.

            Questo Ciclo puo’ durare dai 10 ai 20 anni.
            Come vedi e’ un ciclo molto lungo.

            Non amo seguire tutte le onde del mercato. Comprare su tutti i massimi e rivendere su tutti i minimi.

            Questo per 2 semplici motivi:

            1) piu’ sei avido, piu’ vuoi ricercare tutti i massimi e minimi spaccati del mercato, e piu’ sara’ il mercato a spaccare te. Non conosco nessuna persona al mondo in grado di individuare tutti i massimi e minimi relativi che si sviluppano in un lungo trend di mercato.

            Basta che sbagli una sola volta, e il mercato si riprende tutto con gli interessi, divorando i tuoi risparmi.

            2) per me “investire” significa guadagnare mentre mi rilasso. Per molti invece “investire” significa stare in tensione davanti ad un monitor.

            Io non cerco adrenalina dai mercati. Vatti a fare una giocata ai cavalli se e’ questo cio’ che desideri.

            Per me gli investimenti sono molto noiosi. L’unica emozione me la da il conto corrente quando arriva il momento di chiudere l’investimento.

            ***************************************
            Investo seguendo il Ciclo Generazionale dell’oro.
            ***************************************

            Questo significa che – in base al momento in cui decido di comprare oro – so che potrei attendere anche diversi anni prima di portare a casa il malloppo.

            Non ho fatto un solo accumulo di oro (tipico dei compratori che credono di aver trovato la risposta alle loro frustrazioni con il pensiero di arricchirsi dopo 1 mese da quell’acquisto – magari senza avere una strategia di investimento e senza capire che cazzo stanno facendo).

            Sono anni che accumulo. Come una piccola formichina sto erigendo la mia scorta.

            Mentre faccio questo, continuo a monitorare gli studi e le ricerche che mi aiutano a capire in che fase siamo del Ciclo Generazionale.

            E’ questo che mi da forza. La conoscenza del mercato. Lascio agli altri le considerazioni, io preferisco guardare i numeri nascosti dietro le quinte di questo mercato.

            Purtroppo sono davvero poche le persone che riescono a vederli. Ed e’ qui che si generano le incomprensioni.

            Condividero’ questi stessi studi (di cui molti inediti) con tutte le persone che accederanno alla DeshMember 3.0, in arrivo fra qualche settimana.

            Potrai finalmente capire la strategia di investimento che utilizzo per i miei risparmi. Capirai perche’ non vado a caccia dei minimi spaccati del mercato.

            ************************************
            Io vado a caccia di protezione e rendimento nell’arco di tempo che mi sono prestabilito.
            ************************************

            E se il tuo arco di tempo non e’ uguale al mio, allora stai perdendo tempo su questo blog perche’ significa che stiamo parlando 2 lingue diverse.

  3. Lunga e prospera vita a Roy Reale

    Grazie del tuo lavoro

    Un abbraccio
    Marco Zafarini

  4. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire…
    Roy Reale di più non puoi,continua così.
    Grazie per il tuo lavoro.
    Graziano

  5. Buongiorno posso solo dire che l oro e sottovalutato e nei prossimi anni questo prezzo sara’ un lontano ricordo

  6. Per non sbagliare, dopo anni che seguo Deshgold, ho imparato che occorre mettersi sulla scia dell’operato delle grandi banche e dei Governi.
    Non credo che alla JP Morgan siano stati tanto ingenui da acquistare oro e argento (specialmente)già quattro anni orsono, pagandolo a prezzi nettamente più alti degli attuali! E’ un errore che ho potuto commettere io come tanti altri, ma che siano stati loro lascia intravedere qualche perplessità. Tra l’altro è stata anche la prima banca, seguita poi a ruota, che nel 2011 ha accettato l’oro come garanzia collaterale, l’oro che alcuni successivamente avevano definito “una reliquia barbarica”.
    E ho già intuito a posteriori chi acquistò i milioni di once delle American Eagle appena prodotte dopo che la zecca statunitense si era presa “una pausa”. Mi meravigliai infatti che fosse la massa. La massa è sempre l’ultima ad arrivare sui mercati, ci arriva quando è ormai troppo tardi per specularci, ma ha una sua utilità nel determinismo dell’apice dell’impennata del prezzo finale. Non c’è peggior cieco di chi non voglia vedere la realtà futura. Mi sono messo a inseguire questo sogno da quando ho calcolato che tutta una vita di lavoro non mi avrebbe permesso di realizzare nulla di ciò che inseguivo. Dopo tre anni mi sono accorto che inseguendo questo sogno i calcoli iniziali erano già cambiati.
    Effettivamente erano stati un po’ sottovalutati i prezzi di arrivo, poiché la cifra è molto più spropositata che nemmeno immaginate. Ho imparato a mettere su carta tutto e a rileggerlo quando sopraggiungono i momenti di sconforto. L’analisi sbaglia nel 60%,dei casi, ma ciò che conta sono i fondamentali che rimangono saldi. Certo uno avrebbe in questi anni potuto guadagnarci qualche migliaio di euro investendo altrove, ma non avrebbe cambiato nulla. Ho optato per un investimento più paziente, di più attesa, di medio lungo termine, ma che mi cambi in tutto. Sarebbe l’unico modo che un essere umano ha di poter rivivere una seconda volta.
    Peccato che per ora, governi a parte, sia stata la sola JP Morgan ad averlo compreso! Buona continuazione di Ciclo a tutti.

    • Pratico,realista e di buonsenso,come darti torto Andrea.
      Se poi nell’attuare il tuo piano hai investito solo parte dei tuoi averi…puoi dormir tranquillo.
      Purtroppo (o per fortuna) i possessori del giallone rideranno quando gli altri piangeranno.Tempo al tempo…

      • Mi fa piacere che condividi Graziano.

  7. Roy, hai provato con i cicli sul mercato dax per capire se magari li’ sono piu’ affidabili?

    A presto

    • Massimo con il lavoro delle prossime settimane faro’ un po’ di chiarezza su cosa sono i Cicli Generazionali e come poterli utilizzare per fare investimenti.

  8. @Renato

    Sono d’accordo Renato. Sara’ il tempo a dirci come e’ andata.

    E grazie per il tuo consiglio di dormire di piu’ 😉

  9. ” Che cosa c’è in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome di rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo. (Giulietta: atto II, scena II)
    Forse che quella che chiamiamo rosa cesserebbe d’avere il suo profumo se la chiamassimo con altro nome? (Giulietta: atto II, scena II, traduzione di Goffredo Raponi, LiberLiber)

    What’s in a name? that which we call a rose by any other name would smell as sweet; ”

    Ciao, ho preso in prestito queste frasi da Romeo e Giulietta trovate su Wikipedia.
    Tanto per dire che se hai scelto di cambiare nome, per me va bene. Egoisticamente a me basta che tu continui a fare quello che facevi…
    Scherzi a parte, condivido la sfiducia che attanaglia qualcuno, anch’io a volte cerco un capro espiatorio ma trovo solo le mie decisioni, in ultima analisi.
    Prudentemente non ho investito tutto sui preziosi, perciò non sono con l’acqua alla gola ma questa altalena mi ha un pò stufato e a volte preoccupato. Sarà schizofrenia, ma da un lato sono contento di aver fatto questo passo: nel lungo periodo e con questa economia virtuale e creativa che sta devastando il pianeta, quel pò di metallo che ho da parte mi dà un minimo di sicurezza.
    Spero solo che in uno scenario apocalittico come descritto altre volte in questo blog, oro e argento siano ancora scambiabili…
    Torno anche a precisare quanto ho già scritto altre volte: in realtà io di questi studi e grafici non ci ho ancora capito un’acca, sono andato più a sensazione in quanto i metalli preziosi hanno SEMPRE avuto un valore intriseco per l’essere.umano.
    Io sono iscritto alla GoldSilver Guide e spero che quando sarà il momento giusto di vendere mi vengano forniti gli strumenti per sfruttare al meglio quanto in mio possesso.
    Giusto Gennaro?
    Ops, dovevo dire: Roy?
    Grazie

    • Meravigliose queste frasi Claudio. Grazie!

      Condividero’ con te quando iniziero’ la mia Exit-Strategy.
      Ci vorra’ ancora del tempo. Continua a seguirmi.

  10. Io dormo più tranquillo ora che ho una frazione su qualcosa di tangibile piuttosto che avessi tutto su indici che salgono a stecca

  11. A volte la paura ci va vedere strane cose come quando si è piccoli e si ha paura del buio dove una qualsiasi ombra nella stanza si trasforma in un terribile mostro…se poi ci si affida al raziocinio accendendo la luce cambia tutto, ciò che ci spaventava adesso ci fa sorridere perchè l’ombra del terribile mostro altro non era che il nostro gioco preferito dimenticato lì in un angolo, desiderato ora da molti altri bambini che hanno preferito l’acquisto delle caramelle per un appagamento breve e momentaneo del proprio palato al posto del nostro giocatollo pronto a farci divertire per lunghe e lunghe giornate…Io voglio essere come una formica e non come una cicala anche se sarò schiacciata alla fine, senza godere dei frutti raccolti e messi da parte, almeno avrò provato e non vivrò di rimapianti al contrario della cicala che è destinata a morire con consapevolezza…arrivederci Gennaro un sincero benvenuto Roy…

    • NO Sebina. Ti sbagli di grosso.
      Noi non verremo schiacciati.

      Anche assumendo il PEGGIORE degli scenari – il tuo oro fisico preservera’ il tuo potere d’acquisto e tu non ci avrai rimesso nulla. Questa e’ la grande verita’ che ci comunica la storia.

  12. ….sono con voi ragazzi….anzi per me siamo agli scoccioli, troppi segnali.che la.storia stia cambiando….l unica cosa che non mi quadra é sto oro in euro che va giù ( l euro che va su, ma perché?!!!! altro che cambio a 0,70….sembra che voglia andare magari non a 1,40 come prima ma tranquillamente oltre 1,20…)….e non mi quadra nenache il perche quando le borse crollano come ieri l oro faccia ben poco o segua a ruota…..per me il 2016 nn porterá gran che almeno per l oro (le borse saranno gia a picco invece) ma nel lungo ci rideremo su a pensare ai 1200 dollari l oncia…..passeranno ancora molti anni ma……pensate a chi nel 2000 aveva cmprato a 250/300…..anche a 1200 sta ancora ridendo…..

  13. Ciao carissimo,

    mi son visto i primi passi del video giusto per curiosità, per vedere dove le persone vanno a parare, premesso che la maggior parte delle cose sono vere…..il problema sono gli sviluppi futuri che non sono come dici tu e questo te lo garantisco al 100% e pochi lo sanno, non ci sarà nessun default generale, tutto dipende da cosa vuol fare la Cina insieme alla Russia, se ammazzare la bestia americana in modo violento oppure farla atterrare in modo soft evitando una catastrofe, gli unici che si troveranno in difficoltà saranno gli USA e le loro cosche affiliate (o meglio quelli che li comandano) e lo sanno anche loro e non ci possono fare più nulla, hanno provato a scatenare una guerra nucleare ma non ce l’hanno fatto, Cina-RUssia Brics in generale con l’Italia come partner principale hanno fondato l’Aiib che mette fine ai suprusi del FMI e Banca Mondiale, l’Italia non appoggerà più il vecchio mondo comandato dagli USA, sta costruendo il nuovo insieme proprio a Russia e Cina….e Iran che diventerà la prima potenza in medioriente (stanno già facendo pulizia), tutto sta a vedere come faranno crollare l’america, i contraccolpi in occidente ci saranno ma si resterò tranquillamente in piedi, i problemi non saranno i nostri ma LORO, è finito il tempo del loro impero pirata, ci sono cose che stanno cambiando da far impallidire gli scrittori di teorie del complotto e di tutto questo non trovate quasi nulla in rete dove ormai ci sono al 90% tutti depistaggi, quindi tranquillizzati che l’Italia non ha nulla da temere sotto protezione Russa-Cinese, se hai notato i Cinesi stanno entrando anche con piccole quote nelle aziende di statoo quelle strategiche con piccole percentuali e non l ofanno perchè ci investono ma servono come avvertimento e protezione per QUELLI che tentano da sempre di comandarci e hanno provato più volte ad abbatterci, ma il discorso è lunghissimo, ti dico solo di non esagerare con il pessimismo che porta fuori strada le persone e le mette in uno stato di paura ingiustificata di cose che non si verificheranno perchè i piani sono notevolmente cambiati, questa volta l’unione Euroasiatica non la potranno fermare come hanno fatto con la seconda guerra mondiale……..

    • Mario da qualche mese si inizia ad intravedere qualche spiraglio di luce per l’economia Italiana e questo e’ davvero un buon segno per tutti noi, ma le sorti dell’Italia non hanno molto a che fare con l’andamento del prezzo dell’oro.

      Hai guardato per intero il mio videoseminario? Sono sicuro di no.

      Appena hai 50 minuti di tempo torna a guardarlo. Troverai diversi spunti che coincidono proprio con alcuni degli aspetti che descrivi nel tuo commento.

  14. Ciao Genn..ehm Roy 😉

    per ora ho solo percorso la parte testuale di questa pagina e cercando sempre di leggere anche fra le righe (nell’attesa di visionare il videosem) senza voler far fiori, a me suona un essere semplicemente
    Autentico (che stà a 101% su cio’ che è la sua passione) e fin dall’inizio mi stai facendo riflettere abbastanza…

    Davide

  15. Ragazzi io ho delle sterline d’oro che mia nonna mi regalava da quando ero bambino 3 all’ anno per 18 anni ne ho trovate alcune con il prezzo a 1000 lire , si dirà’ che sono passati più di 25anni ma oggi valgono la bellezza di 250 euro (500.000 lire ) io sfido chiunque a fare questa performance
    Alt alessio

  16. sono appena arrivato perche’ ti seguo da tempo Roy e ho deciso di cambiare vita spero quanto prima la voglia non manca devo solo acculturarmi e partire vedo in voi e nei vostri commenti molto entusiasmo e molta voglia di aiutare le persone a farle cambiare in meglio per il momento vi saluto ma ci risentiamo presto.

    • Benvenuto Antonio.
      Siamo qui per darci una mano.
      A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui puo\' commentare solo chi e\' bravo in matematica :) Completa l\'operazione.

 

Compila il modulo qui sotto per accedere al Videoseminario gratuito

Capisco che posso decidere di non ricevere più le tue email
in qualsiasi momento e inviandoti una semplice email.
Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
barometro-oro-DeshGold
Barometro Oro: 02 Mag.2015

Manipolazione sul mercato dell'oro: il CME sanziona 2 traders per aver alterato illegalmente i mercati a termine dei metalli.

Chiudi