Barometro Oro: 02 Mag.2015

barometro-oro-DeshGold

Dopo un rally improvviso nelle giornate di lunedi’ e martedi’, questa settimana l’oro chiude le contrattazioni sotto i $1.200,00, nonostante la debolezza del Dollar Index, a cui e’ inversamente correlato (grafico sotto).

DOLLARINDEX

Nonostante il rialzo delle due prime giornate di trading, l’oro non era  riuscito a violare al rialzo l’area di resistenza posta a $1.215,00 – $1.220,00.
Nella giornata di giovedi un report positivo circa i sussidi di disoccupazioni settimanali negli USA (262.000 contro un’aspettativa di 288.00) ha dato l’avvio a una serie di vendite su tutto il comparto dei metalli preziosi.

Come dicevo, nonostante la debolezza del Dollar Index, una serie concentrata di ordini di vendite sui mercati a termine “futures” tramite software algoritmici (High Frequency Trading), ha scaraventato al ribasso tutte le quotazioni dei preziosi, esacerbando le vendita a causa degli ordini di “stop loss”.
Nella giornata di mercoledi, l’oro aveva “flirtato” pericolosamente intorno ad area $1.200,00; il “sell-off” di giovedi’, pertanto, e’ stato aggravato dalla debolezza delle quotazioni nel giorno precedente.

L’oro, pertanto, rimane intrappolato nel canale di negoziazione compreso tra il supporto a $1.160,00 e la resistenza a posta a $1.185,00.
Guarda il grafico dell’oro qui sotto; in pochi minuti di contrattazione sono stati aperti 204.000 contratti di vendita (calo del 2,3% nelle quotazioni, la piu’ grave caduta giornaliera dal 6 marzo), che hanno fatto crollare il prezzo dell’oro da $1.205,50 a $1.176,00 per oncia.

OROAPRILE

Lo stesso e’ accaduto sul mercato dell’argento: sembra che in un lasso di tempo di qualche minuto siano stati aperti 58.000 contratti di vendita (lo stesso numero di contratti era stato negoziato nell’intera….giornata di trading precedente).

ARGENTOCONTRATTI

MANIPOLAZIONE DEL MERCATO DELL’ORO: IL CME GROUP SANZIONA DUE TRADERS

Il CME Group Inc (che controlla il Comex di New York), giovedi’ ha sanzionato con la sospensione da ogni attivita’ di trading, per 60 giorni, due traders che commerciano oro sul mercato a termine Comex.
Heet Khara e Nasim Salim, traders attivi sul mercato dell’oro e argento a termine “futures”, coordinavano ordini di vendita e acquisto simultanei, per alterare i prezzi dei metalli preziosi e trarne grandi profitti.
La tecnica finanziaria illegale utilizzata da Khara e Salim e’ chiamata “Spoofing”.

Ecco come operavano i due traders:

  • Khara emetteva un ordine di acquisto elettronico di grandi dimensioni, un ordine anonimo tramite il sistema di trading Electronic Communications Network  (per esempio sul contratto a termine sull’oro con consegna a giugno 2015).
  • Contestualmente, Salim, vendeva contratti in oro con medesima scadenza…
  • mentre Khara, immediatamente cancellava l’ordine di acquisto;

In questo modo, Khara, alterava la dinamica della domanda al rialzo, incentivando altri operatori a “entrare” nel mercato in acquisto;
poi, cancellava l’ordine e Salim vendeva incassando i profitti derivanti dal rialzo “artificiale” della domanda.

Il grafico sotto illustra le “manipolazioni” sul contratto a termine in oro, per consegna giugno 2015; puoi notare l’oscillazione estrema che ha subito il prezzo dell’oro nell’arco di soli due minuti (dalle 03:32 alle 03:34), variazione causata dalle pratiche illegati di Khara e Salim (spoofing).

NANEXGOLDMANIPULATION

Nel 2013, la Commodity Futures Trading Commission, aveva sanzionato una societa’ di trading finanziario (Panther Energy Trading di Michael J. Coscia), per aver “alterato” illegalmente i mercati a termine delle materie prime del settore energetico, dei metalli, materie prime agricole e tassi d’interesse, tramite la tecnica sopra evidenziata detta “spoofing”.

Una mia opinione personale su questa vicenda.
La manipolazione dei mercati finanziari (nella fattispecie quelli che trattiamo qui su Deshgold: oro e argento) costituisce un metodo deliberato per fini di potere e profitto, illegale; e’ un’alterazione delle leggi della domanda e dell’offerta ovvero della legge fondamentale del mercato.

La manipolazione patologica delle regole del “libero mercato” tramite la manipolazione delle quotazioni degli “assets” (ovvero degli attivi finanziari o di tassi d’interesse ecc.) e’ un fatto eversivo che sovverte la libera concorrenza e il libero esplicarsi delle forze naturali del mercato.
Ritengo che queste macchinazioni siano “sistema” come abbiamo piu’ volte documentato, documentato, documentato e documentato ancora; le autorita’ di regolazione dei mercati (CFTC, CME Group, FBI e Dipartimento della Giustizia USA) nulla fanno per combattere la distorsione sistematica dei mercati, ma sono piuttosto impegnate nel sanzionare “piccoli” capri espiatori come quelli summenzionati.

Quindi, la loro azione non modifica le distorsioni e manipolazioni tuttora presenti in tutti i mercati; non ridesta autocoscienza negli operatori di mercato; non agissce sulle strutture di potere e profitto in grado di snaturare i mercati finanziari; mi sembra, piuttosto, che la loro attivita’ sia volta, invece, a dare una parvenza di legalita’, che legittima, invece, pratiche sistematiche di abuso della legge della domanda e dell’offerta.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Riccardo Gaiolini

Sono appassionato di mercati finanziari e di analisi intermarket. Amo integrare queste materie con lo studio della strategia geopolitica. Seguimi anche sul mio blog personale: newenergyhorizons.com

8 COMMENTI

  1. Ciao Rick, hai notato però come il prezzo dell’argento abbia “tenuto” maggiormente rispetto all’oro, riducendo tra l’altro la ratio da 1:75 circa a 1:73? Non ci hai detto nulla però sul probabile andamento dei prezzi, se è più probabile che scenda o se sia più in procinto di salire.
    E’ probabile che si stia scendendo verso il minimo in usd?

    • Un secolo fa, l’omonimo fondatore della banca d’affari JP Morgan (una delle 6 banche “too big too fails” – troppo grandi per fallire), Mr. John Pierpont Morgan, dichiarava:
      “l’oro e’ denaro , tutto il resto e’ credito”.

      JP Morgan sta accumulando il piu’ grande stock di argento fisico nella storia: ufficialmente 55 milioni di once, ma alcuni studiosi del mercato dell’argento hanno asserito che, in via non ufficiale e segreta, JP Morgan ha accumulato….allacciate le cinture di sicurezza……350 milioni di once d’argento!

      Tenete come riferimento la produzione mondiale d’argento: 820 milioni di once circa.
      L’argento e’ un metallo prezioso monetario come l’oro, e come l’oro e’ denaro.

      JP Morgan, tuttora, riveste un ruolo dominante nel mercato dell’argento finanziario.
      Se fosse confermato che JP Morgan detiene 350 milioni di once d’argento fisico…..significa che ha in mano piu’ di un terzo del mercato!

      Per quali ragioni JP Morgan, che domina il mercato a termine dell’argento, sta in modo simultaneo, accumulando tutto questo argento fisico?

      JP Morgan si sta preparando a divenire il “dominus” il mercato dell’argento fisico…

      Lascio aperta la questione a ulteriori approfondimenti e riflessioni…..ma ricordatevi cosa sentenziava JP Morgan….forse i tempi delle manipolazioni ribassiste stanno per terminare…..e JP Morgan anticipa i tempi………

      Ciao

      Riccardo Gaiolini

      Analyst & Research

  2. Dall’articolo di Riccardo, ottimo come sempre, si evince purtroppo che dai nostri investimenti in oro e argento fisico, difficilmente trarremo quei meritati benefici che onestamente ci saremmo aspettati. La manipolazione è ad altissimo livello. Siamo destinati a soccombere.

  3. Ho letto delle previsioni per tutto il 2015 che indicano un prezzo dell’oro, in media, di 1160-1170 usd per oncia. Quindi vuol dire che è andato in sordina anche il 2015 e bisognerà attendere l’anno venturo. Mi vien però da pensare che se così fosse scenderà anche l’anno venturo, se è vero che dovrà raggiungere un minimo compreso tra i 1000 e i1086usd. E a quanto pare non tiene nemmeno il rapporto con l’euro, visto che gli Usa sembra che non tollerino una ratio sotto 1,05.
    Doppiamente fregati! Non mi spiego perché però la JP Morgan non abbia atteso la fine dell’anno o l’anno venturo per far cassa, a prezzi migliori. Evidentemente tutta questa fretta avrà un logico motivo di mistero. Sento puzza di bruciato, forse vogliono paventare il panico per incentivare a vendere perché sanno che la risalita è prossima.

  4. /…..soccombere…..mentre continuiamo a dirci le stesse cose da 4-5 anni e gli ‘ignoranti’ ( loro eh non noi….) continuano a macinare guadagni……pronti per uscire quando e se crollerá il sistema e cosí avranno più soldi per comprare il nostro oro fermo a 1200 euro ( se non meno) fermo da anni……

  5. Il ciclo naturale dell’oro e dell’argento è terminato nel 2011. Ora gli investitori in metalli preziosi hanno davanti a loro 15-18 anni di ribasso iniziato nel 2011. Buona fortuna.

    • Dalle mie ricerche questa che tu descrivi e’ fantascienza Angelo.
      Oggi ci sono meno del 5% di probabilita’ che l’oro abbia fatto il massimo del Ciclo Naturale nel 2011.

      Allaccia le cinture e goditi il 2016.

  6. sticassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui puo\' commentare solo chi e\' bravo in matematica :) Completa l\'operazione.

 

Compila il modulo qui sotto per accedere al Videoseminario gratuito

Capisco che posso decidere di non ricevere più le tue email
in qualsiasi momento e inviandoti una semplice email.
Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
investire in argento
3 statistiche che ti saranno molto utili per i tuoi investimenti in argento

Ecco alcune statistiche sull'argento che ti aiuteranno a prendere delle migliori scelte di investimento su questo metallo.

Chiudi