Rischio Italia in aumento e Oro che torna vicino i massimi storici

La questione Libica inizia a spaventare seriamente i mercati che da Lunedi  sembrano aver iniziato una correzione di medio periodo. A spaventare gli investitori è sopratutto il nostro mercato,  che in 3 giorni  è crollato nettamente, sottoperformando alla grande  il mercato Tedesco e quello Americano.

A riprova del panico che si è venuto a creare sul mercato Italiano in quest’inizio settimana  ci sono anche i problemi tecnici riscontrati ieri  da Borsa Italiana che infatti ha tenuto ferme le contrattazioni fino alle 15.30 del pomeriggio.  Era già capitata una cosa del genere diversi mesi fa e sempre  in una situazione di forte panico pertanto questa piccola coincidenza mi porta a pensare che anche martedì 22  ci siano stati pesanti pressioni in vendita che  hanno mandato in corto circuito il sistema.

Per darti un esempio di ciò che sto dicendo ti allego un grafico qui in basso.  E’ un confronto fra il nostro mercato (FtseMib – Italia), il mercato Tedesco (Dax) e il mercato Americano (DowJones).

 

 

Come puoi notare in maniera eclatante da questo grafico, il mercato Italiano in soli 3 giorni è letteralmente crollato rispetto i suoi “avversari” segno di un rischio paese in aumento, cosa che ci viene confermata dai suoi Cds.

Ma cosa è successo all’Oro in questa fase di turbolenze? Ecco il grafico dell’Oro delle ultime 2 settimane:

 

 

L’Oro vola e torna alla caccia dei suoi massimi storici in termini nominali. Ancora una volta, il metallo giallo si sta dimostrando una vera ancora di salvataggio non solo per l’inflazione ma anche per disordini sociali (ed economici).

A godere sono tutti coloro che hanno ancorato all’Oro i loro risparmi.

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Bombe sulla folla. Muore la gente….

La Libia è sempre più nel caos. E guarda caso, proprio come successo in Egitto, anche in quelle terre solo...

Chiudi