Perche’ l’era del predominio economico USA sta finendo

Piu’ volte qui su Deshgold ci siamo spinti ad affermare che “i tempi incalzano” e che “l’aquila imperiale migra“, ovvero che il Blocco Occidentale (USA, UE e Giappone) a causa dell’enorme debito pubblico, privato e previdenziale, e’ destinato al declino valutario ed economico e che la nuova SuperPotenza Globale futura sara’ la Cina.

Cerchiamo di inquadrare la questione e di esaminarla piu’ a fondo.
Per divenire nazione con valuta di riserva occorre analizzare dove sta andando (economicamente) il Paese del Dragone.

Con ogni probabilita’ la Cina sara’ destinata a fornire la nuova moneta di riserva e di scambio internazionale dopo che si sara’ consumata la crisi dell’Occidente e del Petrodollaro (che sostiene le quotazioni del dollaro americano).

Il paese del dragone e’ conscio che il pianeta si sta trovando in una fase di transizione di potere (da Ovest verso Est) e non intende stringerne i tempi.

Non e’ nel suo interesse (la Cina e’ la maggior creditrice degli USA, maggior debitore mondiale). Per ora puntella i consumi interni degli USA e la sua valuta (detenendo il maggior volume di titoli di Stato americani).

La sua strategia si delinea in questo modo: in primo luogo sta “internazionalizzando” l’utilizzo del renminbi attraverso il suo impiego nei circuiti mondiali economici, mettendo in secondo piano l’utilizzo del biglietto verde.

Credo che l’opzione di uno yuan come “moneta garantita da oro” (Gold Backed Currency) venga dopo l’internazionalizzazione delle valuta cinese.

Per ovvie ragioni pratiche. Prima la Cina intende estendere l’utilizzo dello yuan a livello globale; successivamente, fara’ in modo che la valuta cinese diventi valuta di riserva per le Banche Centrali; infine, annuncera’ al mondo che lo Yuan e’ garantito da riserve auree.

In una relazione del 2009  apparsa su “China Youth Daily” – Ji Xiaonan, Supervisore del Consiglio di Stato Cinese – prevede che la Cina incrementi le proprie riserve auree fino a 10.000 tonnellate entro 8 – 10 anni.

La Cina mantiene uno stretto riserbo circa la consistenza delle proprie riserve in oro fisico. Ti ricordo che gli USA, secondo la FED, hanno riserve auree consistenti in 8.000 tonnellate di oro fisico.

Mi chiederai: ma per possedere una valuta futura coperta da oro, come e’ messa la Cina dal punto di vista economico? Vediamolo.

L’era del predominio economico USA sta finendo.

La mia opinione e’ che nei prossimi anni la Cina – per affermarsi come SuperPotenza Globale in grado di stabilire la propria valuta di riserva garantita da oro – dovra’ fare fronte a quattro problematiche interne:

1) lo sgonfiarsi graduale della bolla immobiliare;

2) la lotta alla corruzione statale (ora dilagante);

3) disciplinare il cosiddetto “settore bancario parallelo” (shadow banking);

4) elevare il livello di consumi interni svincolandosi dal ruolo, ora troppo preminente, di economia orientata all'”export”.

Concludo: entro 3-4 anni la Cina sara’ il piu’ grande “hub” di oro al mondo.
Questo sara’ un passo fondamentale per la costituzione di una nuova valuta (lo yuan) garantito da oro fisico, che riflettera’ i fondamentali dell’economia cinese, gia’ oggi l’economia piu’ imponente del pianeta.

 

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Riccardo Gaiolini

Appassionato di mercati finanziari e di analisi tecnica intermarket, integro queste materie con lo studio della strategia geopolitica, estendendone i concetti in un’unica materia interdisciplinare.

3 COMMENTI

  1. Ottimo articolo che incrementa la fiducia nel prossimo futuro.

  2. Attenzione Andrea, perché incrementa anche la chiusura di fabbriche di conseguenza la disoccupazione in occidente, credo che lItalia ne sa qualcosa.Un saluto cordiale.

  3. Una richiesta a Deshgold é quella di darci la possibilitá in questo vostro formulario per commenti di poter modificare gli stessi da parte nostra una volta inviati ( come per esempio lo sta facendo YouTube )
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Le cose stanno per cambiare

Nelle "pieghe" dei risvolti commerciali del nuova Asse Sino-Russo, le transazioni commerciali tra i due paesi saranno svolte solo in...

Chiudi