Argento come Apple? Da un articolo di James Turk

Meno di due settimane fa nella DeshMember abbiamo mostrato uno studio ciclico sul  rapporto oro/argento dove avevamo evidenziato le forti probabilita’ di rivedere una maggiore forza dell’argento sull’oro per i prossimi mesi. 

Il rapporto oro/ argento e’ il valore di once d’argento necessarie ad acquistare un’oncia d’oro.

Dunque le nostre analisi cicliche ci hanno indicato che in questo momento è più favorevole accumulare l’argento piuttosto che l’oro. Questo e’ il motivo per il quale nei prossimi mesi tenderemo ad accumulare piu’ silver che gold.

Proprio qualche giorno fa (il 5 Gennaio) ho letto un interessante articolo dell’esperto James Turk che per un noto blog del settore scriveva:

“Ogni volta che guardo l’argento mi continua a tornare in mente una mela. Sarà d’argento la prossima mela ?” (riferendosi all’esempio di Apple). “

Nel corso degli anni la Apple, nonostante 5 importanti correzioni, ha aumentato il proprio valore in borsa di circa 70 volte. Se tu fossi poco certo delle tue convinzioni (quando avvengono queste correzioni) perderesti la più grande “bolla” della storia”.

Cosa significa? Che le correzioni, anche se brusche, fanno parte del mercato, e l’argento in particolare è soggetto ad oscillazioni più forti rispetto a quelle dell’oro.

 

 

Qui sopra puoi notare il grafico delle azioni di Apple degli ultimi anni (cadenza giornaliera). Ciò che James vuole mettere in evidenza è un’analogia molto forte con il comportamento dell’argento.

 

L’articolo poi continua dicendo che anche se negli ultimi mesi l’argento ha subito delle forti correzioni, il grafico settimanale dell’ argento mostra ancora un quadro fortemente rialzista e,ciò che stiamo vedendo sembra essere un disegno di una W dei prezzi prima della loro risalita, un disegno che viene spesso definito come “doppio-fondo”.

 

Non sarebbe una follia aspettarsi nei prossimi mesi un argento che spicca al rialzo e lo stesso James nel suo articolo si spinge fino ad ipotizzare i 70$ nei primi 6 mesi del 2012. Si deve altrettanto dire che una forte resistenza dell’argento si trova in area 35$.

Dunque secondo James Turk il trend principale dell’argento resta  tutt’oggi fortemente rialzista, ed ogni correzione non è altro che una buona occasione per salire a bordo di questo treno ad alta velocità.

Nel frattempo: Buon inizio 2012 a tutti voi anche da parte mia!

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Simone Staff DeshGold

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Oro: il piu’ grande mercato Toro della storia

Con la chiusura di quest'anno, nonostante i forti ribassi delle ultime settimane, l'Oro fa registrare una crescita per il 12°...

Chiudi