Aprire un carretto di gelati? (speciale)

ECCO i documenti , autorizzazioni e obblighi che un poveretto, probabilmente pazzo da internare, dovrebbe produrre se avesse voglia di aprirsi un carretto di gelati come quello esibito da RENZI nel noto show a Palazzo Chigi:

  • misuratore fiscale, il cosiddetto registratore di cassa (Legge 18/1983)
  • dispositivo POS per le transazioni con bancomat (art. 15, comma 4, DL 179/2012)
  • registro corrispettivi (art. 24 DPR 633/72)
  • registro sostitutivo, in caso di guasto al misuratore fiscale (art. 11 DM 23/03/1983)
  • libretto fiscale misuratore fiscale (art. 2, comma 2, DM 23/03/1983)
  • autorizzazione amministrativa per la vendita e somministrazione di prodotti artigianali (artt. 39 e 43 LR Lazio 33/1999)
  • libro unico del lavoro (art. 39 e 40 DL 112/08)
  • listino prezzi (art. 180 RD 635/1940)
  • elenco ingredienti degli alimenti venduti (art. 16, commi 3, 4 e 5, del DLgs 109/1992)
  • termometro per la verifica della temperatura di conservazione degli alimenti, acqua corrente, materiale di pulizia e scarico acque grigie, e la documentazione del piano HACCP per la sicurezza alimentare (DGR Lazio 282/2002)
  • attestato del superamento del corso di formazione sanitaria per gli addetti alla manipolazione delle sostanze alimentari (DGR Lazio 282/2002)
  • documento di valutazione dei rischi per la sicurezza in azienda (DLgs 81/2008)
  • documentazione relativa al possesso dei requisiti professionali per gli addetti al settore alimentare (art. 71, comma 6, DLgs 59/2010)
  • imposta comunale pubblicità: il carretto ha il logo dell’azienda sulle pareti, anche se sono state coperte durante la sosta a Palazzo Chigi (DLgs 507/1993)
  • canone occupazione aree pubbliche (DLgs 446/1997)
  • canone RAI speciale, se il monitor che è presente sul carretto è anche solo potenzialmente in grado di ricevere trasmissioni radiotelevisive (art 2 DLgs Lt 458/1944)
  • campanello sul manubrio, luci e catadiottri rossi; queste ultimi dispositivi solo se il carretto circola o sosta fuori dal centro urbano, o nelle ore notturne, in luoghi pubblici (art. 68 DLgs 286/1992)
  • giubba bianca chiusa, o grembiule bianco, che devono essere indossati dall’addetto alla somministrazione (art. 157 Regolamento Igiene del Comune di Roma)

Tutto questo per il solo carretto dei gelati; e probabilmente mi sono dimenticato qualcosa. Poi c’è tutto quello che serve per il laboratorio di produzione, e per il punto vendita fisso: come minimo due o tre volte il numero di adempimenti elencato; e oltretutto con una miriade di uffici con cui confrontarsi, dall’Agenzia delle Entrate alla ASL, dall’INPS all’Ispettorato del Lavoro alla Regione, dal Dipartimento Risorse economiche al Dipartimento Attività produttive del Comune.

Questo articolo e’ tratto dalla newsletter di Michele Spallino. La riproduzione e’ riservata.
Per iscriverti o per info: michele.spallino@email.it

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Oro fisico per il lungo termine (Gold for the Long Run) – Seconda parte

"Su tutta l'Europa le luci si stanno spegnendo: non le vedremo mai piu' riaccendersi in vita nostra" - pronunciata da...

Chiudi