Chi sta manipolando i miei preziosi? Deutsche Bank vuota il sacco

I mercati finanziari sono detti efficienti quando tutti gli operatori, dai manager ai traders della domenica, sono in possesso delle stesse informazioni, sia in termini di quantità che qualità.

E nonostante si possa leggere in vari testi accademici di quanto nuovi strumenti e tecnologie abbiano aumentato l’efficienza dei mercati a livelli prossimi alla perfezione, nulla farebbe crescere un naso alla Pinocchio tanto quanto questo tipo di affermazioni.

Il mercato dei preziosi, poi, è ampiamente inefficiente: oltre a soffrire delle canoniche asimmetrie informative – ossia: cose che io so e che tu non sai ancora –  è ampiamente soggetto a manipolazione, una pratica palesemente illegale.

Se pensate che ci vogliano sofisticati software o dettagliate conoscenze dell’ambiente per poterlo fare, vi ricrederete: manipolare è semplice come rubare le caramelle a un bambino: e il bambino in questione siamo proprio noi.

Cos’è la collusione?

Colludere, in breve, è quando si è in tre e due si mettono d’accordo per buttare fuori l’ultimo rimasto.

Semplice.

Siccome siamo in un libero mercato, o perlomeno è quello che da più di mezzo secolo ci fanno credere, la collusione dovrebbe essere equiparabile ad un atto di lesa maestà o addirittura vilipendio.

Ma cos’è che spinge tutti gli attori economici – banche, aziende, le bancarelle del mercato rionale – a colludere, cioè buttare fuori dal mercato quanta più gente possibile, e manipolare i prezzi?

Il guadagno, ovvio!

Colludendo e manipolando si tirano su un fottìo di soldi.

E’ quello che succede nel mercato dell’oro e dell’argento.

Quando nel 2016 la Deutsche Bank si è presentata davanti ad una Corte dicendo di avere prove schiaccianti delle manipolazioni nel mercato dei preziosi  ed in particolare dell’argento, non credete l’abbia fatto per amore del prossimo.

Le collusioni si formano per aumentare i profitti e si sfaldano quando uno dei collusi o sente puzza di bruciato e fa la spia – la Deutsche Bank ha un lungo curriculum di soffiate – o tenta di fregare tutti gli altri – sempre la Deutsche Bank si è fatta un nome anche in questo senso – .

Probabilmente spinta dalla prima ragione, la Deutsche ha spifferato tutto, esponendo i casotti  fatti da nientemeno che: UBS, BNP Paribas Fortis, HSBC, Standard Chartered, Scotiabank e Deutsche Bank stessa.

<< No, aspetta un momento. La Deutsche Bank si è auto-denunciata? Si sarà tirata la zappa sui piedi! >>

Mh, non direi.

Perché chi spiffera viene graziato, non importa quanti miliardi tu abbia fatto con queste pratiche illegali.

Un sistema giuridico degno dei crimini commessi contro di lui, non c’è che dire.

<< Va bene, capito, ora però vieni al punto! Come manipolano il prezzo? >>

La manipolazione al ribasso del prezzo di oro ed argento avveniva – ed avviene ancora – avvalendosi di due sole risorse: un portafoglio bello grande e whatsapp.

Le prove schiaccianti che sono state presentate non sono altro che le trascrizioni delle chat fatte fra traders della UBS, Deutsche Bank, ed altri della HSBC, i quali, si legge, nel 2011 si divertivano un mondo a truccare i trend di mercato, unendo le forze per far scendere i prezzi.

Ecco parte dei transcript:

Deutsche Bank trader A: Fra 3 minuti entro anch’io

HSBC trader A: Ho una posizione ribassista

Deutsche Bank: [ride]

HSBC: Molto ribassista…voglio venderne parecchio di argento!

HSBC: Dai, affondiamolo insieme! [il prezzo]

Ed ancora:

Deutsche Bank trader B: … insomma siete quelli che il mercato dell’argento siamo noi!

UBS trader A: perché dici così?

Deutsche Bank: ho saputo di quello che avete fatto…

UBS: chi te l’ha detto?

Deutsche Bank: il mio [incomprensibile]

UBS: Ah ok!

Deutsche Bank: siete andati parecchio short con quelle opzioni!

UBS: Eh già, l’abbiamo affossato per bene

Deutsche Bank: maledetta UBS, mi sto pentendo di non aver partecipato anch’io!

UBS: a proposito…non farne parola con nessuno

Ma come se non bastasse:

UBS trader A: … e se [in questi casi] avessi degli stop, bello mio…

Deutsche Bank trader B: [ride]… chi chiamerai? Gli StopBusters? [continua a ridere]

L’intera faccenda ha portato all’apertura di un’investigazione: la London Silver Fixing Ltd. Antitrust Litigation aperta dal distretto meridionale di New York.

A detta di alcuni addetti ai lavori, questo potrebbe davvero essere un violentissimo sinistro-destro diretto contro la mascella della fiducia riposta verso gli istituti occidentali.

Gli investitori in preziosi, consci di queste manipolazioni sul mercato, non vedrebbero l’ora di liberarsi da queste odiose pratiche, sposando la causa di nuovi hub internazionali di quotazione dei metalli: guarda caso, il nuovo mercato delle materie prime di Shanghai di cui abbiamo parlato in precedenza, potrebbe fare al caso loro.

Ricollegandoci proprio a quell’articolo del blog, perché Cina e Russia permetterebbero ancora di far giocare l’Occidente con i prezzi dei metalli preziosi?

Contro-domanda: e perché non dovrebbero permetterlo?

I tempi, probabilmente, non sono ancora maturi per innescare la carambola del cambio di sistema.

Quindi, perché far alzare i prezzi quando è lo stesso Occidente che, giocando con l’oro finanziario, gli permette di acquistare quello fisico a prezzo di saldo?

Quando la cosa si farà seria, l’Oriente avrà tutto l’interesse del mondo a far esplodere al rialzo la quotazione dei preziosi, sia per minare la fiducia che per aggravare la crisi della valuta cartacea statunitense.

Tuttavia, ci potrebbe essere un’ulteriore spiegazione a questo momento di depressione dell’oro in dollari che si sta rivelando perfino più forte delle attese.

Come suggerito da un articolo di ZeroHedge, questa è la golden-week cinese.

Che significa, vi chiedete?

I cinesi, assurdo dirlo, sono in vacanza: lo Shanghai Mercantile Exchange rimarrà chiuso fino al 9 di ottobre.

Fino ad allora il caos regnerà sovrano.

Rallegratevi, quindi: per coloro che sono in cerca di fisico, questa sarà la settimana (lunga) dei saldi di fine stagione!

Per comprare oro e argento fisico dai rivenditori più sicuri al mondo ed ai prezzi più bassi sul mercato e per capire come conservarlo nel modo giusto e sottrarti al rischio di confisca, guarda ora il videoseminario che scarichi da questa pagina.

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Staff DeshGold

.

17 COMMENTI

  1. Molto bene ! Pertanto l ‘ennesimo balzo in avanti e’ vanificato perche’ il mondo e’ dei cattivi. Allora e’ evidente che speculare con pro fisico e’ da perdenti !!!

  2. E dai… Anche quando era a 37 dovevamo comprare… Se chi fa queste ricerche guadagna così tanti soldi metterebbe gratuitamente il suo sapere a conoscenza del mondo. Invece bisogna pagare per accedere alle informazioni… Anche io ho un sacco di informazioni su come fare denaro legalmente…. Lavorate!

  3. Infatti. Ho letto così tante volte “”adesso è il momento di comprare””, che si è oltrepassato il limite del logico e si è entrati nel mondo del ridicolo.

    • Sappiamo che il mercato dell’oro è molto complesso. Non voglio difendere lo staff ma penso che il loro lavoro oltre che utile ed interessante serva più che altro a dare spunti di riflessione su cui ragionare. A deshgold sono rialzisti lo sappiamo, ma questo non vuol dire nulla e probabilmente nel lungo termine hanno ragione loro

      • Io prendo spunti da Desh per confrontarmi con le mie analisi , al momento hanno sempre azzeccato, e chiaro che non hanno la sfera di cristallo, pero’ bisogna prendere atto del loro lavoro. Inoltre tutto dipende su quale TF si lavora . Io lavoro sul long Term e la loro tesi rispecchia la mia.

  4. Non vedo perche’ si critica il lavoro di professionisti, tutti si aspettano che il Gold parta in tromba ma non e cosi, il Gold sta rintracciando che e’ normale e il prossimo minimo potrebbe essere 1280$ superato, media 100 a 1272 o a 1264 61 fibonacci. Nei suoi report aveva detto 21-25 sett che il Gold scendeva e cosi’ e stato. Non ha detto di comprare. Poi ognuno e libero di mettere gli stop che indica o chiudere quando e’ in profitto. Se pensavate di diventare subito ricchi suggerisco di non investire in oro e fare altro. Ricordo solo che nei momenti di crisi e guerre l’Oro ha fatto comodi a tutti e chi ne aveva poteva comprare il pane . non aggiungo altro/

    • Ricci con questi consigli non CI diviene nessuno. Te lo posso assicurare !!!!

  5. Nessuno a parlato di diventare ricchi, qui si investe che ben diverso.

  6. Nessuno a parlato di diventare ricchi, qui si investe che ben diverso.

  7. Nessuno voleva criticare il lavoro di nessuno… Semplicemente non ci vuole nulla a capire che nel tempo il grafico tenderà sempre a salire… Nel tempo. Per il resto, tutto ciò che scende prima o poi sale e viceversa… Non ci vuole un matematico e non ci vogliono grandi studi per notare che un grafico dell’oro alla lunga tende verso l’alto.

    • se fosse come tu dici saremo tutti milionari. La teoria e’ una cosa la pratica, il problema e’ sapere entrare al momento giusto. Poi ognuno ha la sua opinione e la rispetto .

    • Andrea comprare oro fisico oggi non significa comprare qualcosa che per effetto di un’inflazione sistemica possa ragionevolmente salire nel corso degli anni.

      Stiamo vivendo tempi cruciali, tempi in cui un sistema vecchio di decenni sta andando a cambiare. Detenere oro fisico oggi significa proteggere quella parte di patrimonio da tutto ciò che comporta un cambio di sistema.

      Ma capisco che questo è un concetto troppo difficile da capire per chi ha oramai la mente offuscata dal sistema delle Banche centrali e da chi ha riposto vita, libertà e scelte personali, nelle mani di questi signori.

      Il sistema cambierà, e con grandi probabilità questo accadrà entro il 2020. Che ti piaccia o meno, i banchieri centrali diventeranno presto parte di un pezzo di vita andato, uno sporco ricordo del passato che l’umanità vorrà nascondere sotto il tappeto della vergogna.

  8. Condivido in pieno , purtroppo c’e chi vede oltre , e che’ ancora cieco. E ora il momento di coprirsi le spalle prima del disastro

    • Non ci sono disastri nel futuro ma soltanto cambiamenti e mutazioni e questo nel tempo e sempre positive. Daltronde dal 2012 ad oggi abbiamo vissuto grosso cambiamenti inizialmente a carattere disastroso per parafrasare i catastrofisti ma allora SE vale questa tesi anche oro e disastrato insieme alle varie guerre !!! Ed oggi che molti disastri Hanno Termine oro e arg non CI sentono !!! Forse perche certi legami non ci sono ??? Gia proprio cosi !!

  9. Giovanni aspetta che anticipo la risposta che ti daranno:
    C’è la lobby dei banchieri che tiene sotto controllo il prezzo dell’oro per tenerlo basso e speculare… Ma presto tutto ciò cambierà…

    • Perche ? Arriva il gigante buono ? Il mio consiglio per chi investe e principalmente di non farsi illusioni !! I mercati seguono i capitali e SE non hai la forza di contrastare gli tzunami li prendi in Testa. Le lobby peraltro sono necessarie e come ogni cosa non sono unicamente negative. Muoviti come l acqua sul terreno adattandoti di volta in volta !!

      • Se sieve scrivere tanto per scrivere e meglio tacere quando non si ha la conoscenza a sufficienza per parlare di economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
The Economist: il cambio del sistema monetario è per il 2018

Sulle pagine del The Economist si parla di un cambio dell'attuale sistema monetario, previsto per il 2018, e della conseguente...

Chiudi