La guerra fa bene

Non ho fiducia nei nostri leader. L’ho persa piu’ di 6 anni fa. Ed e’ per questo che qualche tempo fa decisi di formare me stesso per rendermi autonomo e indipendente dai nostri leader. Non volevo trovarmi in una situazione nella quale avrei dovuto sperare che i miei leader potessero salvarmi.

Sono io che devo essere in grado di salvare me stesso da tutto cio’ che puo’  accadere a livello economico e finanziario.

Ringrazio spesso il giorno in cui presi questa scelta. Oggi ho sempre meno fiducia nei nostri leader. Infatti sono sempre piu’ convinto che anche loro pensano a salvare loro stessi. Il problema e’ che la loro funzione sociale sarebbe anche quella di prendersi cura dei problemi della popolazione….

Fermati un attimo a pensare. Quanti disordini sociali ti e’ capitato di sentire in questi ultimi 2 anni? Egitto, Grecia, Siria, Libia, Inghilterra, USA, Italia, Spagna, conflitti sociali ovunque. In alcuni posti (come Italia, Inghilterra ed USA) si sono avuti solo forti manifestazioni e tanto malcontento popolare. Da altre parti sono invece gia’ piovuti missili dal cielo.

Se ci voltiamo indietro nel tempo per farci guidare dalla stella polare che guida Deshgold.com sin dalla sua nascita, scopriamo che la Storia ci insegna che in periodi come quello che stiamo vivendo, dove le economie di oltre mezzo mondo sono completamente disastrate, ci sono sempre stati forti disordini sociali. E purtroppo spesso questi disordini sono diventati guerre.

Le guerre fanno bene. Anzi, fanno molto bene. Ma solo ad un numero ristretto di ricchi…

I veri ricchi controllano tutto il mega complesso militare (e tutta l’industria che si muove alle sue spalle). A queste persone la guerra porta miliardi di denaro. E la cosa bella e’ che non sono loro a combatterla. La gran parte delle guerre che ricordiamo, sono state tutte combattute per interessi personali ed economici.

Ecco perche’ mi piange il cuore avere cugini e cari amici che hanno deciso di dedicare l’anima ad una causa cosi’ sporca. Con un lavaggio psicologico e mediatico che ti porta a credere intensamente che la guerra e’ giusta e che  e’ per il bene della patria, queste persone rischiano la vita in campi di battaglia a km da casa.

In questi giorni si sta facendo sempre piu’ dura la battaglia mediatica tra Iran e USA. La storia ci insegna che quando una potenza economica non riesce a risollevare la propria economia attraverso politiche economiche, la seconda tappa e’ cercare di risolvere i problemi con politiche belliche.

Non ricordo dove, una volta lessi che nel mondo ci sono tre i tipi di arma che uno Stato puo’ utilizzare per far valere la propria volonta’. Queste 3 armi sono:

1) l’economia

2) la guerra

3) la religione

 

Ad oggi l’economia sta fallendo. Sono 3 anni che si fanno interventi sui mercati ma tutto questo sta solo peggiorando le cose. Le dinamiche economiche in atto (molte spiegate nell’ebook gratuito “Prima di Investire in Oro“) hanno delineato un trend ben definito.  Auguriamoci che le prime avvisaglie di guerra che abbiamo visto quest’anno in Libia non siano solo una preparazione a qualcosa di peggio. In ogni caso, le voci che si rincorrono in queste settimane sono delle piu’ inquietanti.

Il problema infatti non e’ Iran o USA. Il problema e’ che ad appoggiare l’Iran ci sono Russia e Cina. E ad appoggiare gli USA ci sono Inghilterra e Israele. Stiamo parlando probabilmente delle piu’ grandi forze militari attualmente esistenti al mondo. Una guerra del genere non sarebbe certo paragonabile a quella Libica dove molti paesi “grandi” ne attaccavano uno solo, piccolo e indifeso. In questo caso andremmo diretti a combattere una terza guerra mondiale.

Ancora una volta, la storia insegna che la potenza economica mondiale predominante, quando si trova vicina al fallimento, non lascia cadere cosi’ facilmente il suo potere e la sua egemonia. E’ disposta a tutto, e prima di lasciare il trono a qualcun’altro, mette in campo tutte le armi a sua disposizione.

Parlo proprio delle 3 armi che abbiamo visto sopra…

Nel frattempo, anche se qui in Italia differentemente dagli Usa serve il porto d’armi, oltre ad Oro e Argento il tuo prossimo grande investimento potrebbe essere proprio una pistola o un fucile….

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L’intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E’ mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell’approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Tassi di Interesse Germania e Usa e Irrazionalita’ dei mercati

Una delle regole di base di un saggio investitore e' di essere al corrente (e di accettare) che i mercati finanziari...

Chiudi