Jim Sinclair: Ecco il Piano delle Elites per Controllare le Masse

Traduciamo e riproduciamo un’intervista a Jim Sinclair di Mineset, apparsa on-line

“L’enorme violenza ribassista sui mercati dei metalli preziosi a cui abbiamo assistito circa due settimane fa e’ interpretabile come un chiaro messaggio da parte delle Elites che guidano il sistema finanziario mondiale. E’ un messaggio che passa per la confisca dei depositi effettuata a Cipro (confisca approvata dalla maggiori Banche Centrali tra cui la Banca d’Inghilterra e la Banca delle Banche, ovvero la Banca dei Regolamenti Internazionali)”. 

“Personalmente sto rilasciando interviste e sono impegnato in vari meetings nei quali tento di avvertire le masse su cio’ che sta avvenendo in Occidente, ovvero il piano delle Elites per la distruzione dei risparmi delle masse e la confisca degli stessi.” 

“La gente deve comprendere che l’obiettivo delle Elites e’ quello di distruggere la ricchezza delle classi medie e medio alte, di coloro i quali non fanno parte della loro cerchia ristretta. Essi vogliono puntellare la bolla del debito da loro creata, confiscando e inflazionando la ricchezza altrui distruggendo l’economia reale.”

“Provate a chiedervi: il recente violento calo dei prezzi dell’oro seguito da una ripresa dei corsi altrettanto violenta, a chi ha giovato? Chi ha acquistato oro fisico svenduto da investitori presi dal panico?

Risposta: Le stesse Elites che hanno organizzato il crollo dei preziosi si sono accaparrate oro e argento a prezzi di sconto da coloro che hanno venduto a causa del panico della discesa delle quotazioni. E’ stato un enorme trasferimento di ricchezza.” 

 

“E’ anche palese che oro e argento fisico sono componenti fondamentali nei portafogli di queste Elites. Fate molta attenzione a cio’ che sto dicendo: i metalli preziosi sono detenuti da queste Elites per mantenere ricchezza e potere ma non semplicemente per una generazione, ma per generazioni”. 

“Stiamo arrivando a un punto in cui la produzione di moneta “fiat” (emessa per decreto e senza possibilita’ di conversione in oro e argento), avra’ un impatto globale sulla qualita’ della vita delle masse.

Fate attenzione! L’inflazione si manifesta solo dopo alcuni anni dall’espansione monetaria incontrollata varata dalle Banche Centrali. Non si manifesta nel breve periodo. Ma prima o poi esplode, diviene incontrollabile e distrugge il potere d’acquisto delle monete “fiat””.

“La massiccia e continua guerra valutaria di cui il mondo intero e’ testimone avra’ come conseguenza la distruzione del potere d’acquisto globale. I nodi arriveranno al pettine prima o poi. Ecco perche’ i risparmiatori e gli investitori devono comprendere come funziona il sistema finanziario e come sopravvivere al suo sfascio.”

“Uno dei metodi di sopravvivenza e’ quello di detenere oro e argento fisico all’esterno dell’attuale sistema finanziario. Se detenuto all’esterno, non ve lo potranno mai confiscare, espropriare, sottrarre in modo fraudolento.”

“Ribadisco: al crollo delle quotazioni dell’oro di carta abbiamo assistito a una corsa all’acquisto di oro fisico. E’ stata una vera e propria corsa all’oro. Da ora in poi ogni ribasso del prezzo dell’oro sara’ sfruttato dall’Elite per accaparrarsi oro fisico a prezzo di sconto”. 

“E’ tempo di uscire dal sistema finanziario per non essere massacrati finanziariamente. Sta per aver luogo un’imminente distruzione e redistribuzione di ricchezza. Questa fase servira’ alle Elites per accaparrarsi piu’ oro e argento possibile e per controllare ricchezza e potere per generazioni a beneficio di pochi.”

“Essi utilizzeranno di nuovo i mercati sintetici a loro uso e consumo. E confischeranno i depositi con la giustificazione di voler salvare “il sistema finanziario” dall’instabilita’ che essi stessi hanno creato.”

“Investitori e risparmiatori devono diversificare i loro assets in oro fisico e detenerlo all’esterno del sistema finanziario. Il prezzo dell’oro arrivera’ a nuovi importanti massimi in quanto sempre piu’ investitori comprenderanno che l’unico sistema per preservare fondi e risparmi e’ prendere in considerazione la diversificazione nei metalli preziosi.”

 

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Riccardo Gaiolini

Appassionato di mercati finanziari e di analisi tecnica intermarket, integro queste materie con lo studio della strategia geopolitica, estendendone i concetti in un’unica materia interdisciplinare.

3 COMMENTI

  1. Bell’articolo, ma una cosa, dove mettere l’oro? Cioè si toglie dal sistema finanziario, ok, ma dove si mette?
    E poi con classe medio alta cosa si intende? Avvocati, medici? Perché nn mi sembra che queste persone stiano soffrendo tanto, economicamente parlando. Grazie x l’eventuale risposta.

  2. Ciao Luca,
    l’eventuale scelta di collocare l’oro all’esterno del sistema finanziario e’ una decisione di tipo strettamente personale. Vi sono alcuni risparmiatori che nascondono l’oro presso le proprie dimore entro cassette di sicurezza.

    Una valida alternativa (anche se puo’ essere costosa per alcuni) e’ quella di conservare i metalli preziosi presso appositi istituti di vigilanza privati. La sicurezza e’ assoluta, in quanto per accedere ai caveaux si deve passare dal personale di sorveglianza e vi sono telecamere e videotape che registrano 24 ore su 24 i locali d’accesso (tranne i caveaux ovviamente).
    Per quanto riguarda la definizione di classe medio alta, Sinclair e’ stato generico nell’articolo (e non poteva fare altro, perche’ il focus era incentrato sui piani dell’Elite per difendere ed espandere il loro potere a detrimento di popoli e paesi). Certo, all’interno di questo ceto medio alto, una vasta parte se la “passa” bene economicamente, ma molti Qadri Dirigenti, negli USA per esempio, hanno perso lavoro e status quo, per non parlare dei risparmi. Pertanto, prosaicamente, potrei dire che “anche i ricchi piangono”.

    Ciao

    Riccardo G.
    Analyst & Research.
    http://www.deshgold.com

  3. Bè dipende quanto ne hai, certo se parliamo di diversi lingotti dal peso di vari chili diventa un problema, se invece si tratta di una 40 di monetine (sterline) vanno contenute all’interno di un paio di pacchetti di sigarette. E non penso che non riesci a trovare un posto sicuro anche da creare appositamente dove “infrattarle”, penso di aver reso l’idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Barometro Oro: 20.Apr.2013

La veemenza della recente ondata ribassista concentratasi in appena due sedute di contrattazioni (venerdi' 12 e lunedi' 15) ha creato...

Chiudi