Io sono fame di vittorie

io-sono-fame-di-vittoria

nota: questo articolo è in realtà un commento di risposta a due cari amici, delusi dai costanti ribassi che l’oro in dollari ha incanalato dal Settembre del 2011.

Più email di persone che mai avrei immaginato mi scrivessero, mi hanno incitato a dare maggiore visibilità a questo commento di risposta, inserendolo in un articolo. Ritengono possa essere utile a molti investitori.

Spero possa esserlo in qualche modo per te.

 

Su quale libro e’ dato sapere che tra 5 anni…bla.bla.bla.
di questo passo prima o poi c’azzecchiamo !

Io il mio oro me lo tengo ma devo dirlo: state CANNANDO tutto da anni.
e ce la mettete tutta. complimenti.

Renato

Bravo Renato , non bisogna avere paura di dire la verità ! e lo dico anche ai responsabili del blog bisogna avere il coraggio di dire quando si sbaglia , non nego che un po di oro possa assicurare ed arricchire il portafoglio , ma se uno vi dava retta si sarebbe rovinato , di previsioni non ne avete azzeccata una . Ed è pietoso vedere che cercate di arrampicarvi sugli specchi e spostate la prospettiva di continuo per cercare di renderla credibile. avete spagliato punto e basta.

Roberto

 

Renato, Roberto, capisco la vostra delusione.

Vi sono vicino ragazzi. Ve lo dico con il cuore in mano perchè in questi anni ho avuto modo di conoscere qui su DeshGold le fantastiche persone che siete.

Vorrei che per un attimo metteste da parte l’emotività per guardare al mercato in modo freddo concentrandoci sui numeri (sui quali non abbiamo possibilità di fraintendimenti) e ragionando razionalmente.

Voi siete Italiani. Esattamente come me.
E il mio oro in Euro (lo stesso che avete anche voi) ha fatto il suo minimo a 27,50 Euro al grammo il 31 Dicembre 2013.

Oggi siamo a 33,70 Euro al grammo, che equivale ad un rialzo del +22,54% in 18 mesi.

Nelle ultime 2 settimane l’oro in dollari è sceso abbastanza, ma l’oro in Euro ha lateralizzato.

Perfavore, lo so che a questo punto la vostra mente ha già tirato fuori 100 obiezioni. Mettete da parte la delusione e ragioniamo questi 3 minuti con razionalità.

E’ UN FATTO: siccome compriamo e vendiamo beni in Euro, i nostri investimenti vanno calcolati in Euro. E i numeri ci dicono che l’oro in Euro ha fatto il suo minimo 18 mesi fa. Oggi siamo a +22,54% da quel minimo.

Vediamo adesso un altro dato di fatto.
E’ la mia visione di mercato che condivido con voi dal 2011 (e che conoscete molto bene).

LA MIA VISIONE SUL PREZZO DELL’ORO:
Ritengo che l’oro non abbia fatto il massimo del suo Ciclo Generazionale con il livello di 1.911$ toccato nel Settembre del 2011 e che un massimo superiore sia davanti a noi.

Mercoledì notte, ore 02:31 del 08 Luglio 2015 (per futura memoria)

nb. il Ciclo Generazionale dell’oro è il mega trend rialzista iniziato nel 2000 sull’oro

E’ vero, non mi aspettavo che la fase di ribasso dell’oro in dollari fosse durata per 4 anni, ma questo tempo NON HA CAMBIATO di una sola virgola le carte in tavola, se non spostandole ancora più a favore dell’oro.

Questo tempo ha eroso la vostra fiducia e le vostre convinzioni. Sono riusciti a farvi credere che le Banche Centrali possono tutto.

NON E’ COSI’. Le Banche Centrali non sono Dio. Sono fatte di esseri umani fallibili come noi.

I meccanismi socio-economici in atto sono più grandi degli esseri umani. Sono Leggi di natura in azione. E non c’è nessuna Banca Centrale che possa sovvertire queste Leggi naturali.

Amici, avete messo la fiducia e il vostro futuro nelle mani delle istituzioni sbagliate. Riportate questa fiducia e il vostro futuro nelle vostre mani che sono le uniche a meritare il vostro rispetto.

Si, negli ultimi 3 anni ci sono stati investimenti che hanno performato meglio dell’oro. Forse avremmo potuto fare di più. Ma se volete cavalcare fino in fondo un Ciclo Generazionale, la prima regola da rispettare è: NON SCENDERE DAL CAVALLO QUANDO E’ IN CORSA.

Il Ciclo Generazionale partito nel 2000 è ancora in corsa e per questo motivo io non scendo dal cavallo.

Perchè non scendo durante le fermate intermedie?

Perchè so che alla fine della corsa, nonostante queste fermate intermedie, non ci sarà stato alcun altro investimento in grado di competere con un Ciclo Generazionale.

E so anche che l’avidità, che porta un investitore ad ambire a cavalcare ogni tendenza inferiore al Ciclo su cui ha deciso di fare i suoi investimenti, comporta il concreto rischio di fallire i vari punti di ingresso e di uscita da queste tendenze intermedie.

Alla fine dei conti ti accorgi che spesso il gioco non vale la candela.

Perchè nel frattempo – per cavalcare le tendenze intermedie – hai dovuto pagare più costi di commissione, più tasse allo stato, hai dovuto dedicare più tempo per lo studio dei mercati, più giorni passati davanti al monitor e sottratti alla tua famiglia,

E NELL’80% DEI CASI NON SARAI IN GRADO DI INDIVIDUARE I MASSIMI E I MINIMI PRECISI DI OGNI TENDENZA INTERMEDIA.

A Napoli si dice che te ne esci: “curnut e mazziat” (sei cornuto e ti becchi pure le botte)

Senza contare quanto brucia (quando sbagli il tempo di ingresso e di uscita dalla tendenza intermedia) di veder salire i prezzi dell’oro quando tu lo avevi comprato (e rivenduto) a prezzi più bassi.

Aspetterai che scenda per ricomprarlo. Solo che a volte aspetti tutta la vita e lui non scende più.

E tu SEI FUORI dal Ciclo Generazionale.

Senza avere mai più il coraggio di ricomprare (per non sentirti stupido di averlo rivenduto a prezzi più bassi). O se ricomprerai, lo farai a prezzi sensibilmente più alti di quelli che avevi ottenuto prima di provare a cavalcare quella cavolo di tendenza intermedia e quella fottuta avidità.

Come vedete, il mercato è fatto di tante sfumature.
Da buoni investitori dobbiamo mettere in conto tutto, pesarlo sulla bilancia, e valutare INDIVIDUALMENTE qual’è il lato che pesa di più.

A questo punto potreste domandarvi:

ma allora come gestisco una fase intermedia (ribassista) così lunga
come quella che si è sviluppata dal 2011?

Questa è un’ottima domanda. Ed ecco la risposta.

Durante le fermate intermedie avete 2 possibilità.

  1. La prima è infischiarvene di ciò che succede, aspettando con pazienza che il cavallo torni a correre la sua corsa fino al raggiungimento del traguardo (il massimo sul Ciclo Generazionale).
  2. La seconda è proteggervi dai ribassi intermedi, e questo potete farlo con l’oro finanziario (futures, etf, opzioni). Questa seconda scelta, vi sarà chiaro, richiede più preparazione e maggiore partecipazione al mercato.

C’è un’altra domanda che sono sicuro vi state facendo in questo esatto momento.

Ok, ma allora quando ci sarà questo massimo sul Ciclo Generazionale partito nel 2000? Tu dici che non è stato il massimo del 2011 ma tutti sono bravi a dire che prima o poi… magari fra 100 anni, l’oro salirà sopra i 1.911$ oncia di Settembre 2011.

Parto da un presupposto.
E cioè che non sono nato perfetto.
Che non lo sono oggi e che non lo sarò mai.

Ma so anche che imparo qualcosa di nuovo ogni santo giorno della mia vita.

PERCHE’ ho la mente aperta e la flessibilità necessaria che mi permettono di mettere in discussione tutto e di non ancorarmi a stupide convinzioni o ridicoli capricci intellettuali.

PERCHE’ ho la fortuna di fare il lavoro che amo e ogni santo giorno della mia vita mentre lavoro, studio e imparo qualcosa di nuovo.

PERCHE’ lavoro insieme ad altre persone che condividono la mia stessa passione per i mercati ed i Cicli Generazionali e pertanto saliamo l’uno sulle spalle dell’altro. Ciò che imparo io lo trasmetto a loro. Ciò che loro imparano lo trasmettono a me. E le nostre conoscenze aumentano in capitale composto alla velocità della luce.

PERCHE’ facendo parte di una – relativamente – giovane generazione, amo le nuove tecnologie (anzichè averne astio) e questo mi permette di sfruttare al meglio le fantastiche risorse che ci sta offrendo il nuovo millennio.

IO VADO ALLA VELOCITA’ DELLA LUCE MENTRE CENTINAIA DI VECCHI INVESTITORI SONO FERMI AL PALO ANCORATI A VECCHI SCHEMI DI PENSIERO E AD UN MONDO CHE NON ESISTE PIU’.

Io sono fame di vittorie. Fame di arrivare. Voglia di spaccare il culo a questo mondo e portare valore enorme a tutte le persone che mi vogliono bene.

Tutti noi esseri umani siamo flusso, un’energia in divenire, e di conseguenza TUTTI impariamo cose nuove – di giorno in giorno.

Se mi volto indietro, a 4 o 8 anni fa, mi sento orgoglioso della strada che ho percorso. Perchè sento di aver imparato tante cose nuove e di esser diventato una persona migliore, un uomo migliore, un investitore migliore.

Se potessi tornare indietro al 2011, con la maturità che ho raggiunto oggi, forse qualche piccola decisione la ottimizzerei. Ma questa è la stessa cosa che dirò nel 2020 guardando indietro ad oggi. Perchè sarò andato avanti. Ed avrò imparato cose che oggi non vedo o non conosco.

La chiusura di questo Ciclo Generazionale avverrà entro il 2020. Se entro questo tempo l’oro in dollari non sarà andato molto più su dei 1.900$ oncia del Settembre del 2011, io avrò fallito il mio lavoro e potrò andare in esilio per la vergogna.

Fino ad allora salite pure tutti sulle mie spalle ed io vi aiuterò a vedere la tempesta che si nasconde oltre quelle montagne di fumo negli occhi create da Stati e Banche centrali.

Vi auguro tutto il bene ragazzi. Con il cuore.

Roy Reale
…e raccontarmi veramente,
non l’immagine vincente
che la gente prova a vendere di sè.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

30 COMMENTI

  1. Ma di che stiamo parlando.. arria fritta?
    Andatelo a chiedere ad un greco se preferisce oro in mano, euro sul conto corrente o azioni ed obbligazioni con borsa e banche chiuse fino a data da stabilirsi.

    Stanno addirittura impedendo l’accesso alle cassette di sicurezza tanto sono alla canna del gas..

    E qui si discute di qualche punto percentuale in su o in giù, per me siete completamente fuori..

    L’oro é denaro, non è un investimento, ed é l’unica forma di denaro che sará sempre accettata a qualsiasi latitudine indipendentemente da governi cialtroni o crisi bancarie.

  2. C’è un ragionamento che continuo a sentire costantemente, passano gli anni, e continuo a sentirlo….

    “Guarda i grafici, guarda i grafici, gli indici di borsa salgono invece i metalli scendono, è così da mesi”

    Ma va! che strano eh!
    Eppure a me sembra palesemente normale che sia così. Ma se una persona non guarda gli andamenti decennali o meglio ancora ventennali o trentennali, temo non si possa accorgere delle correzioni drastiche che avvengono in sordina.

    Forse sbaglio ma mi pare che spesso le azioni abbiano un andamento lievemente in salita costante per…. anni? poi caderere repentinamente in picchiata. I metalli mi sembrano comportarsi al contrario, calare con moderazione nel tempo e di punto in bianco partire per le stelle. Non è detto che le date coincidano.

    Boh, sarà un’impressione mia

  3. Ottimo articolo,condivido tutto cio che hai scritto. Purtroppo credo che il nemico numero uno per noi invetitori sia la mancanza di pazienza che spesso deriva da una preparazione modesta e che quindi suscita incertezze continue sul nostro operato. La conoscenza è “potere” e forza mentale!. Oggi stanno mettendo a dura prova la nostra capacità di resistere mentalmente! Un caro saluto Camillo

    • Esatto Camillo.

      E’ esattamente questo il gioco: mettere a dura prova la forza mentale di noi investitori.

  4. Rispondo a flavio bosio avere 10.000 euro in contanti in mano o 10.000 euro in oro e la stessa cosa, l’oro si compra con le banconote e per spenderlo va convertito in banconote, non conosco nessun negoziante che accetti oro.

    • Quando tutto va bene, è come dici.

      La storia dice che quando si mette male, i negozianti cambiano preferenza.

    • Allora lo chieda ad un cittadino russo se era meglio avere 10000 rubli in oro o in carta quando il rublo è passato da 47 ad 85 contro euro in 5 mesi l’anno scorso.

      O crede che l’euro sia immune dalle variazioni di cambio verso dollaro o altre valute?

      • Se avesse avuto 10’000 rubli in dollari, invece che in oro, o in franchi, o persino in euro, avrebbe mantenuto lo stesso potere d’acquisto (in dollari e franchi l’avrebbe persino aumentato più che in oro).

        • E se questi rubli li avesse convertiti in dollari nel 2000?
          Oggi qual’era il loro valore?

          • E se l’avesse fatto nel 1980? E in oro?

    • Andrea c’e’ qualcosa su cui forse dovresti riflettere.

      Come puo’ essere indifferente detenere 10mila Euro di contanti o 10.000 Euro di oro?

      Sono due cose diverse. Altrimenti si chiamerebbero entrambi Euro, o entrambi Oro. Gia’ solo per il nome, dovresti accorgerti che esiste una differenza… 😉

      • Il punto è un altro molte persone comprano oro fisico per future minacce di default generalizzati e se crolla il sistema almeno per qualche tempo con l’oro fisico qualcosa ci fai!!!!! certo che se il problema persiste è normale che se vai dal contadino ti dice di mangiartelo! Perciò una cosa è sicura un pezzo di terra vale più di qualsiasi altra cosa questo e sicuro al 100%

  5. Ciao Roy,
    ho appena finito di vedere il video che ci hai gentilmente inviato via mail.
    la mia domanda ora è una ed è la seguente:
    se come prevedibile prima o poi lo scenario da te prospettato si avvererà e si avrà un collasso del dollaro ed un aumento vertiginoso del prezzo dell’oro, che fine faranno le mie azioni di società minerarie?. aumenteranno esponenzialmente il loro valore oppure si affosseranno con il dollaro?, cioè al netto della solidità della società, che in questo periodo penso ne traballino parecchie è ancora conveniente detenere una parte di investimento in tali azioni?

    • L’eventuale fine del dollaro Usa non comporta l’azzeramento del valore delle azioni minerarie.

      Il valore di questi titoli dipende dagli asset dell’azienda, dalla capacità che ha l’azienda di creare valore.

      Pertanto, che la si prezzi in dollari o in qualsiasi altra cosa, un’azione di un’azienda che produce valore RESTA un’azione di un’azienda che produce valore.

  6. Premetto che sono un fans dell’oro, ma anche gli odierni dati macroeconomici dimostrano che l’economia americane è in costante e inesorabile miglioramento. La FED a breve aumenterà i tassi di interesse normalizzando la politica monetaria.
    Il “grosso” della crisi greca direi che ormai è alle spalle e anche gli indicatori economici dell’eurozona sono in crescita.
    Ritengo che I problemi medio orientali, isis compreso saranno alla fine gestiti. Iran e Cuba sono ridiventati amici dell’occidente.
    Alla luce di questi accadimenti è molto probabile che per rivedere un brusco o progressivo rialzo dei metalli preziosi dovremo attendere i prossimi quarant’anni. Peccato, ci credevo davvero.
    Claudio

    • Ma dai 40 anni è una barzelletta:) diciamo 1 o 2.
      Vediamo quali saranno le ripercussioni sul mercato azionario del rialzo dei tassi di interesse, secondo me questo causerà un ribasso degli indici azionari.

    • Un lingotto o delle monete per sicurezza si possono anche prendere ma fare i soldi con l’oro la vedo dura se non sei un esperto e con una buona dose di cu…lo!!! Per quanto mi riguarda essendo ignorante in materia non mi avventurerei mai per fare soldi con l’oro ma solo per diversificare in modo da contenere le perdite in casi estremi. Se crolla il sistema l’oro fisico sarebbe la penultima merce di scambio dopodiché rimane solo il baratto al livello alimentare!!

  7. @giorgio

    Se l’avesse fatto nel 1980?

    Studia la storia Giorgio e imparerai che dal 1980 l’attuale dollaro ha più che dimezzato il suo potere d’acquisto. Chi avesse comprato oro NO.

    I rialzi del dollaro sono temporanei e non riguardano il potere d’acquisto, bensi’ solo i valori nominali. Quelli su cui ti stai concentrando tu.

    Il punto Giorgio è che la tua ricchezza non sono il numero di banconote che possiedi ma il numero di BENI che puoi comprare con quelle banconote.

    Iscriviti qui: http://www.deshmember.com
    e guarda il materiale gratuito che mettiamo a disposizione.

    Ti aprira’ a molte domande.

    Poi magari giungerai alle stesse conclusioni a cui sei giunto ora, ma lo farai con maggiori dati a tua disposizione.

    • Ciao Roy,
      è possibile conoscere il nome delle società tedesche che vendono lingotti e monete anche in Italia di cui parli nel video che ci hai messo a disposizione?

      grazie

      • Ciao Raffaele.

        Trovi tutte le informazioni relative a dove comprare oro fisico ai prezzi più bassi d’Europa (e dagli operatori più affidabili che esistono sul mercato), all’interno della nostra guida multimediale, la GoldSilverGuide.

        Con l’equivalente di una serata in pizzeria risparmierai centinaia di Euro sui tuoi prossimi acquisti.

        Per approfondire, lascia nome ed email in questa pagina: http://www.deshgold.com e guarda tutto il video.

  8. Sono costretto, mio malgrado, ad ammettere che gli scettici hanno avuto ragione. È bello fantasticare e sognare ad occhi aperti, credere in rialzi allucinanti, ma mi sembra abbastanza evidente che, chi comanda questo strano mondo, ha deciso che l’oro NON deve salire. Punto e basta. Hai voglia a studiare eventi storici, grafici e quant’altro. La storia non la scriviamo noi, ma altri che contano di più.

  9. Ascolta Gennaro ,
    penso che tu sia una brava persona e non ti voglio accusare dei miei errori , tuttavia mi sembra decisamente fuorviante sostenere una convinzione così estrema quando i fatti contraddicono palesemente ciò che si sta affermando. se nel lontano 2009 anno della crisi avessimo investito nell’indice americano anziche in oro avremmo 3 volte il capitale il 300% e in oro solo un magro 10% sempre misurato in dollari e fine. inutile fare congetture , se come dici vuoi crescere devi partire ammettendo gli errori come descrivi ampliamente nel tuo articolo . Quindi caro amico credo che un po d’oro nel proprio portafoglio non guasti , anzi, ma da li a ipotizzare rendimenti reali di valore dell’entità di cui parli circa 9 volte ci vuole un bel coraggio , specialmente con alle spalle risultati assolutamente ridicoli. Noi non abbiamo il controllo sull’umanità e sugli eventi come non li ha nemmeno una banca centrale ma se mi permetti è un po presuntuoso e doloroso opporsi alle loro decisioni. non conviene forse seguire ed eventualmente quando cambieranno direzione cambiare a nostra volta ? hai paura di non capirlo ? Guarda che quando si muove un elefante si nota di sicuro , non è invisibile. Mi auguro che tu capisca che queste mie parole non sono contro di te ma a favore di tanti investitori che potrebbero essere fuorviati da errate e irraggiungibili aspettative .
    Un cordiale saluto
    Roberto

    • Roberto le persone che mi seguono in DeshMember sanno da 4 mesi che l’oro (in dollari) sarebbe finito sotto il minimo di Novembre 2014.

      Il mercato sta seguendo uno schema che per il momento è chiaro ed individuabile pertanto al tuo posto sarei molto fiducioso per l’immediato futuro.

      Per quel che riguarda il ciclo tra oro e azioni commetti un errore. Non è nel 2009 che è partito quel ciclo, bensì nel 2000.

  10. Mi aggrego a Roberto….Gennaro, anche se tu non obblighi nessuno a comprare oro ricorda che dietro alle tue parole ci possono essere padri di famiglia….pensionati dopo una vita di merda in fabbrica….ragazzi giovani che hanno investito il mille euro dato dalla nonna per il regalo di laurea che possono pensare di ‘essere i più furbi’ comprando oro al posto di seguire la massa……la massa che continuando a seguire altra massa sta guadagnando con le azioni…lo so lo so prima o poi può funzionare la frase ‘riderà bene che riderà per ultimo’ ma per ora hanno riso loro, e anche bene….

    • E’ proprio per queste persone che scrivo.

      Per persone che vogliono investire i loro risparmi senza morire ogni giorno davanti al monitor. Per persone che non vogliono concentrarsi su ogni movimento di mercato.

      La protezione e l’investimento dei tuoi risparmi in oro, così come la condividiamo da 4 anni qui sul blog, si basa su un arco di tempo ampio. Parliamo di un Ciclo Generazionale, ovvero di un trend che si sviluppa in 10/20 anni.

      Il ribasso in atto era ampiamente previsto e non ha smosso i fondamentali alla base di questo mercato e alla base del Ciclo Generazionale.

      Continuerete a soffrire perchè l’oro in dollari non credo abbia trovato ancora il suo minimo definitivo. Pertanto ragazzi, mettete il cuore in pace o morirete di tachicardia.

  11. http://www.rischiocalcolato.it/2015/07/le-grandi-banche-stanno-sopprimendo-il-prezzo-delloro-attraverso-i-derivati.html

    A conferma del mio precedente commento, riporto una parte dell’articolo. Purtroppo è così.

    • Ovviamente c’è in atto una frode e una manipolazione dei prezzi, ma nessuno si scotta. La Federal Reserve e il Tesoro americano sostengono questa frode, in quanto la soppressione dei prezzi dei metalli preziosi protegge il valore e lo status del dollaro come valuta di riserva mondiale, e impedisce all’oro e all’argento di svolgere il loro ruolo di vigilanti contro i problemi finanziari ed economici. La soppressione del prezzo dell’oro sopprime tale allarme, permette il proseguimento delle bolle nei mercati finanziari e permette a Washington d’imporre sanzioni contro quelle altre potenze mondiali la cui valuta non è di riserva.

  12. Mio amico ha comprato 11.10.2013 una quantita del oro al prezzo 30,6382 €/g per essere piu al sicuro quando andra in pensione. Lui pensava che questa strada di lungo termine sara solo di salita, ma adesso che oro e in grande picchiata cioe a prezzo 32,4092 €/g deve fare bene i conti suoi. Ma la vita presenta anche qualche sorpresa e adesso deve fare un investimento urgente in casa e non sa che cosa fare o andare in banca a cercare il prestito, e dare loro come garanzia l’ oro che ha gia aquistato, opure a venderlo. Il vostro sito lo leggo gia da un paio di anni e lo trovo molto interesante e specialmente molto attuale, con molte notizie esperte e per ogniuno trova qualcosa di interesante e nuovo. Grazie e saluti a tutti in redazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui puo\' commentare solo chi e\' bravo in matematica :) Completa l\'operazione.

 

Compila il modulo qui sotto per accedere al Videoseminario gratuito

Capisco che posso decidere di non ricevere più le tue email
in qualsiasi momento e inviandoti una semplice email.
Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
barometro-oro-DeshGold
Barometro Oro: 11.Lug.2015

Quotazioni di oro e argento sostanzialmente piatte o in leggero ribasso questa settimana. Martedi’, la Zecca Statunitense (US Mint) ha...

Chiudi