Il crollo del London Bullion Market svelerà che l’oro di Stati Uniti, Europa e BRI è sparito!

Secondo Egon von Greyerz, fondatore del Matterhorn Asset Management e membro del consiglio di amministrazione di Goldbroker.com, il sistema del London Bullion Market (LBMA) imploderà rivelando che l’oro appartenente a Stati Uniti, Europa e BRI è in gran parte sparito.

Le banche centrali occidentali non detengono le 23mila tonnellate di oro che credono di avere. Eric Sprott ha svolto un lavoro eccezionale a tal riguardo. Questa settimana abbiamo ricevuto una prova supplementare che conferma come la cifra di 23mila tonnellate di oro detenute dall’Occidente sia in realtà molto esagerata.

La Svezia possiede 125 tonnellate d’oro, ma di esse solo il 12% è presente sul suo territorio. Il 61% delle riserve svedesi è custodito dalla Banca d’Inghilterra, il 33% dalla Banca del Canada ed il 13% dalla Fed. Perchè l’88% dell’oro svedese è detenuto da paesi stranieri? Perchè la Svezia scambia il suo oro tramite il London Bullion Market; nelle transazioni sono incluse sia le vendite che il leasing.

La Finlanda ha recentemente annunciato che il 96% del suo oro è custodito fuori dai confini nazionali, la metà si trova in Inghilterra ed il resto è sparso tra Svezia, New York e Svizzera. La Banca della Finlandia ha anche ammesso che la metà detenuta sul suolo inglese è stata “investita”. Possiamo dunque dedurre che la metà del loro oro non solo è detenuta da un’altro paese ma è anche stata “investita”, ciò significa che il 50% dell’oro finlandese è stato venduto o prestato sul mercato. In un modo o nell’altro è sparito.

Anche se fosse stato interamente prestato (leased), cerchiamo di capire meglio cosa significa. Prestare o affittare sul mercato significa che una bullion bank utilizza quest’oro fisico prestandolo o vendendolo ad un terzo. Potrebbe essere un ETF come il GLD. Il trucco consisterebbe in questo, siccome l’oro rimarrebbe a Londra press la HSBC, dove i GDL detiene il suo oro.

In questo caso, l’oro della Finlanda diventerebbe di proprietà del GLD. Potrebbe anche essere venduto ad un soggetto privato e, se questo soggetto lo detenesse nel sistema bancario, quest’oro sarebbe ipotecato. Ma la Finlanda ha dei diritti da rivendicare su quest’oro, ciò significa che viene contabilizzato due volte avendo diversi proprietari. Questo tipo di transazioni convengono molto alle bullion banks, perchè l’oro rimane nel sistema del London Bullion Market.

Il fatto che almeno due entità possediano lo stesso oro non sembra disturbare i sostenitori del London Bullion Market. Ma quest’oro che la Finlandia, o qualsiasi altra  banca centrale, ha prestato può benissimo esser stata venduta direttamente alla Cina, o indirettamente tramite le raffinerie svizzere. In questo caso l’oro di proprietà finlandese si troverebbe in mano ai cinesi.

Fin quando l’oro viene detenuto da una bullion bank all’interno del sistema del London Bullion Market, può essere venduto più volte. Quando l’oro esce dal sistema del LBMA, si verificara un problema, perchè la bullion bank londinese non può domandare alla Cina la restituzione dell’oro fisico. Deve dunque prenderlo in prestito da un altro soggetto.

Più oro esce dal sistema del LBMA, più la penuria aumenta. Abbiamo visto, nel 2013, delle grandi penurie di oro fisico, quando invece Cina, India e Russia hanno continuato ad accumulare metallo prezioso. Per questo motivo sempre più metallo giallo è uscito dalle bullion banks per terminare in casseforti private.

Visto che, virtualmente, nessuna banca centrale ha ricevuto una verifica pubblica del suo oro fisico, non è possibile sapere quanto metallo prezioso venga custodito senza contropartite. Ho parlato di Svezia e Finlandia, ma la situazione è la stessa per la maggior parte dei paesi occidentali. Ad esempio: delle 3400 tonnellate di oro tedesco, i due terzi sono custoditi all’estero (negli Stati Uniti, in Inghilterra ed in Francia).

La Germania dovrà aspettare fino al 2020 affinchè un terzo del suo oro venga rimpatriato. Perchè tutto questo tempo? Semplicemente perchè il metallo prezioso di proprietà teutonica non si trova più nei depositi dei paesi che lo detengono. Recentemente, Francia ed Austria hanno ammesso di “scambiare” il proprio oro. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) si supponne possegga 2800 tonnellate d’oro… sono convinto che sia stato prestato dai paesi membri e dunque contabilizzato due volte.

Allora la questione a porsi è: delle 23mila tonnellate in possesso delle banche centrali europee quanto è realmente presente nei rispettivi depositi? Nessuno può dircelo, ma sarei sorpreso se fosse più della metà.

La realtà è che questo sistema permette all’oro fisico di avere nello stesso momento più proprietari, un sistema dove il volume di affari dell’oro cartaceo è di cento volte superiore a quello dell’oro fisico e non c’è alcuna speranza per chi possiede questi certificati di ricevere la consegna dell’oro fisico.

Tenendo conto della situazione estremamente fragile e precaria, mi chiedo come qualcuno sano di mente potrebbe voler detenere dell’oro cartaceo o dell’oro fisico in una banca. Per concludere, esiste un solo modo, per gli investitori, di detenere l’oro: sotto forma fisica e fuori dal sistema bancario.

 

Fonte originale: https://www.comprareoro.net/crollo-lbma-minaccia-stati-uniti-europa-oro-bri-1503/

 

 

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Staff DeshGold

.

36 COMMENTI

  1. Lo vendono a 30,65!Pazzesco, non vale più un fico secco. Meno male che doveva salire e raggiungere almeno i 5000 dollari l’oncia.Dai che fra un annetto arriveremo sui 20 euro al grammo…

    • Ciao Andrea, forse ora hai capito che questi di oro ci capiscono davvero poco, tra il 2012 e il 2013 non ne hanno azzeccata una, continuando ad anticipare fino alla noia future eplosioni nei prezzi. Forse non si sono spiegati bene, intendevano dire al ribasso. Ma non dovevano essere tra i massimi esperti di oro in Italia? Saluti

      • Angelo sin dal 2011, anno di nascita di DeshGold.com, ho sempre scritto dell’investimento in Oro come ad un investimento a lungo termine.

        Nel 2011 scrivevo di accumulare Oro in ottica di 5/6 anni (come minimo).
        Oggi continuo a consigliare fortemente di accumulare Oro, ad ogni occasione ed in ogni spinta ribassista, in ottica di 2/3 anni.

        Forse dovresti sforzarti nel comprendere meglio cio’ che scrivo, e le indicazioni che riporto qui su DeshGold.com

        DeshGold.com nasce per offrire un punto di vista differente agli investitori. Non il trading al quale probabilmente tu sei abituato (se cosi’ fosse, probabilmente questo sito non e’ il posto adatto a te).

        Qui non facciamo trading, bensi’ impieghiamo i nostri risparmi nel lungo termine, per seguire Cicli che compiono il loro corso nell’arco di diversi anni.

        Torna fra 2 anni su queste pagine, e portaci a vedere i risultati che hai ottenuto tu con il tuo “trading”. Noi ti faremo contare i punti percentuali portati a casa con i nostri investimenti in Oro e Argento fisico.

        Buona vita.

        • Ciao Gennaro, come al solito quando riporto delle indicazioni oggettive degli ultimi 2 anni (francamente non ricordo una previsione corretta sull’andamento dei prezzi dell’oro) mi inviti ad andarmene da questo sito. prima di farlo però devo chiederti:
          1) Supponi che tu debba rivolgerti ad un esperto di piastrelle per posare dei pavimenti in qualche tua villa nel centro di Roma. Penso che ti aspetti solo dei consigli sulla migliore piastrella in termini di qualità prezzo da posare a casa tua nonchè una posatura ad OK. Ora allo stesso modo un lettore che si affaccia ad un sito che parla e fa previsioni solo sull’oro si attenderebbe in un periodo di 2 anni che almeno UNA volta e dico UNA volta su un sito specializzato solo su questo fosse stata data ai lettori l’indicazione di attendere ad accumulare oro fermo restando la valenza di tutte le tue indicazioni in termini di lungo periodo. Purtroppo questo non avete avuto la capacità-onestà di farlo nonostante 2 anni di ribassi ininterrotti. Poco sotto anche Livio ti invita con pacatezza ad un attente riflessione.
          Ora tu sei o ti definisci un imprenditore, vorrei sapere se un tuo dipendente possa permettersi di lavorare per 2 anni presso di te e commettere continuamente errori su errori senza essere redarguito prima e poi eventualmente licenziato? Questa è la vita delle persone normali CREDIMI.
          Ricordo anche come fosse ieri quando vi siete scagliati da SUPER ESPERTI contro la stampa sussidiata ( SOLE 24 ORE) quando uscirono con l’articolo intitolato CROCE DELL A MORTE SULL’ORO invitando con SERIETA’ la gente a fare attenzione perchè il trend sarebbe girato al ribasso.
          Purtoppo non ricordo un successivo intervento da parte vostra volto a SCUSARVI con la cosiddetta stampa sussidiata. Lo saranno anche ma a volte a differenza di te riportano i fatti correttamente mentre tu sai solo parlare di RIALZI_RIALZI e RIALZI . PECCATO.
          Ti saluto e ti ringrazio dello spazio che mi hai concesso su questo sito.
          Vedi però di dare almeno una buona dritta ai tuoi lettori perchè sai, magari fra 2-3 anni ti accorgi che il ciclo ventennale è terminato nel 2011. Non è detto che succeda ma non possiamo escluderlo al 100%, di sicuro nella vita c’è solo la morte. Ti invito anche io come LIVIO ad un’attenta e serena riflessione. Personalmente non vivrei bene se sapessi che indirettamente ho fatto perdere soldi a tanta gente che ha seguito i miei consigli che purtroppo questa volta si sono dimostrati NON CORRETTI.
          A volte succede anche ai migliori di sbagliare, credimi.

          • Angelo nel tuo ragionamento stai commettendo un grave errore di fondo.
            Continui a sostenere che riporti indicazioni oggettive degli ultimi 2 anni quando in realta’ stai riportando solo la tua visione delle cose.

            Nel tuo ragionamento manca il tempo, ovvero il fattore fondamentale per ogni investimento.
            Ripeto: sin dal primo giorno di DeshGold.com ho condiviso con tutti i lettori che accumulo oro per portare a casa risultati fra 5/6 anni almeno. Oggi scrivo che i risultati li attendo a 2/3 anni da oggi.

            Tu guardi ad un orizzonte temporale che non e’ lo stesso sul quale e’ settato questo sito. Ecco perche’ ti scrivo che forse questo non e’ il posto per te.

            E poi rifletti su questo: Tu che guardi al breve termine, come mai non scrivi di tutti i consigli di accumulo condivisi ad inizio 2011 quando l’oro girava sui 1.300 dollari?

            Nel giro di 7 mesi il prezzo ando’ a 1900$.

            Non ho fatto un vanto di quella salita, come oggi non faccio uno “sfascio” di questa discesa. Per me resta fermo cio’ che da quasi 3 anni scrivo fra queste pagine:

            L’Oro non ha completato il suo Ciclo Naturale. Il Ciclo Naturale ha ancora tanto da dare. Molto piu’ di quanto visto fino ad ora con il massimo a 1900$. Accumulo Oro per il lungo termine. Lungo termine che nel 2011 era impostato su almeno 5/6 anni e che oggi e’ impostato su almeno 2/3 anni.

            Tutto cio’ che scrivo non e’ basato su opinioni ma attenta e scrupolosa analisi storico statistica. Estrapolazione e studio di dati reali, numeri concreti battuti dal mercato.

            Per me, ogni discesa del prezzo e’ occasione di accumulo. Ecco perche’ continuo e continuero’ a scrivere di accumulare Oro.

          • Benissimo: 1) Non ho mai parlato del 2011 solo perchè ho scoperto questo sito solo nella primavera del 2012, non ricordo esattamente quale mese fosse. Se il tuo sistema te lo permette lo puoi tranquillamente verificare tu stesso quando mi sono registrato al sito.
            2)Va bene, riconosco che se il tempo è di soli 2-3 anni la cosa può essere accettabile ma io credo che nessuno possa esserne certo al 100% e comunque senza fare necessariamente del trading settimanale-mensile normalmente è più logico comprare a prezzi più bassi senza ovviamente pretendere di centrare il minimo. Inoltre non abbiamo certezza che quello che tu affermi si verifichi anche questa volta. Un’eccezione che conferma la regola nella vita c’è sempre.
            Ti invito di nuovo ad una riflessione attenta e serena.
            3) Nell’intervento precedente ti avevo posto delle domande e a differenza di quello che ho fatto io ora non hai risposta nemmeno ad una dimostrando come al solito grande UMILTA’….. Saluti.

            P:S. Ho una domanda anche per il Signor Andrea: Nel suo primo intervento ha detto che l’oro doveva raggiungere i 5000 USD per oncia. Potrebbe gentilmente il Signor Andrea ricordare ai lettori chi ha fatto di recente questa previsione? Francamente non me mo RICORDO…… Saluti

          • Ciao Angelo, non voglio entrare nel merito delle critiche che fai a deshgold. In parte ti avevo fatto conoscere le mie idee al riguardo tempo addietro. Alla tua domanda di chi aveva previsto il gold a 5000 $ posso dirti che è stato Luigi Mattocci ma pure io ho dato dei target nei miei post, e credo ancora al segnale di Luigi Mattocci.
            Quindi posso dirti solamente di restare sereno perchè non c’è da temere di perdere il proprio denaro. Per il resto ti posso capire perchè ad avere acquistato ora se ne poteva comprare di più. Ecco quello che si dovrebbe imparare a fare negli investimenti in oro: acquistare poco preferendo i ribassi e a distanza di tempo. Credo che questa sia realmente la strategia vincente se ci troviamo all’interno del ciclo del rialzo. E riguardo a questo come ti ho già detto puoi esserne certo.

  2. Andrea,Giorgio forse avete ragione nel dire che le previsioni non erano quelle segnalate dal sito però dovette amettere che forse stà accadendo qualcosa di strano, infatti certe notizie sono difficilmente riscontrabili sui media.Buona giornata .

  3. Malgrado vi siano fonti che rassicurino del contrario riguardo al default del comex o dell LBMA anche io credo che invece il rischio ci sia. Questo perchè il sistema bancario si basa sulla truffa della riserva frazionaria e sul prestito o vendita di beni che non possiede. Finchè il sistema fornisce credito può ricevere denaro da chi lavora ma quando entra in crisi e va in deflazione allora può realmente saltare; essendo un sistema parassitario non può vivere senza il denaro della gente che lavora. E se questa non ne ha o lo ritira dalle sue casse allora il sistema salta. L’attuale rallentamento degli acquisti di oro da parte della Cina potrebbe essere dovuto anche a questo. Che cioè vi siano accordi taciti di acquisto in base alle disponibilità di magazzino.

    • E’ mio anche il precedente commento. Ho scritto male l’e-mail e il sistema non mi ha riconosciuto.

  4. Penso che non abbiamo tenuto in debita considerazione la forza e la potenza di chi non vuole che il prezzo dell’oro possa salire. La constatazione oggettiva di Angelo non fa una grinza: negli ultimi due anni nessuna, dico nessuna previsione azzeccata. Forse è il momento di fare una riflessione

  5. Oggi quota a 1241 $ altro ribasso per giunta con il $ debole. Se avevo dei dubbi gli eventi di questi giorni li stanno dileguando. L’oro risalirà con rabbia e prepotenza. Ciò che ci aspetta è davvero terribile per quello che accadrà alla nostra civiltà indebitata con le banche.

  6. sperem

  7. Il petrolio sta scendendo grazie allo shale-oil USA. Tentano di portarlo a 70 dollari al barile(il WTI canadese già ci si avvicina). Difficilmente potrà essere seguito dai paesi dell’OPEC. In questi paesi il petrolio sta salendo di prezzo, non solo perchè serve più energia per pomparlo ma anche perchè su di esso devono essere applicate più tasse al fine di avere un ritorno in servizi e benessere per le popolazioni dei paesi produttori. Nel decennio passato non si è fatto nulla per cercare sostituti del petrolio a basso costo. E poichè al nostro sistema finanziario, per stare in piedi, serve energia a basso costo credo che ci siano poche alternative. Il 2013 è stato l’anno che ha diffuso sui giornali economici il boom del petrolio di scisto e l’indipendenza energetica USA. Riusciranno i nostri eroi d’oltre oceano nel loro intento?
    Forse nel breve ma in conseguenza di questo avremo una caduta ancora più ripida della produzione mondiale che sta già rallentando.
    Il gold appartiene al “sistema finito terrestre” come il petrolio. Se non si troveranno fonti energetiche alternative e a basso costo tutto il sistema finanziario occidentale è destinato ad implodere.

  8. Tanto per renderci conto di quanto sia diminuito il margine di resa produttiva nell’estrazione del petrolio riporto questi dati:

    nel 1930 con un barile di petrolio se ne pompavano 100. Rapporto 100/1
    oggi con un barile di petrolio se ne pompano 11. Rapporto 11/1
    per lo shale-oil serve un barile per estrarne 5. Rapporto 5/1

    Quindi quando ci si scandalizza sul prezzo del gold che dal 2000 ha fatto circa il 750% a me sembra che non sia poi così ragionevole.

    Scusate se continuo a parlare di petrolio. In fondo anche lui è oro nero 🙂

    • Invece è un elemento che dobbiamo prendere sempre più in considerazione, i costi dell’energia influenzeranno sempre di più le economie degli stati, ed in particolare il nostro che è dipende fortemente dall’estero. Vi vorrei segnalare questo sito http://www.singolarsoft.it/, dove vengono spiegate e affrontate queste problematiche, anche se a mio modesto parere non sono le sole che ci hanno condotto a questa crisi.

      • Grazie del link, sto guardando i video presenti del sito che sono molto interessanti.

  9. Mi piace questo momento. Sono pazzo? Sì, lo sono, in fondo solo dal seguire strade non battute possono derivare cose grandi. Non amo più di tanto i grafici ma amo l’uomo e come sia possibile con la semplice osservazione oggettiva dello stesso, delle sue paure, delle sue debolezze e forze, fatta in un preciso contesto temporale, trarre indicazioni anche per il contesto “investimenti”.

    Abbiamo come esseri umani la convinzione di essere liberi di decidere quando in realtà, ogni nostra singola azione non è dettata nella maggior parte dei casi da tale libertà ma dalle nostre paure.
    Sono queste paure che scandiscono, ci piaccia o no, la nostra vita ed il mondo economico segue come un lupo affamato questa legge.

    In un gregge che pascola in un prato, le pecore vengono raccolte assieme, il fido cane pastore interrompe la loro corsa a destra e manca senza meta, le rassicura, le conduce insieme alle altre, le raggruppa e indica la strada giusta per l’ovile. Le spinge dentro al recinto così che il “buon” pastore possa sbattere la porta del recinto e chiuderla alle loro spalle.

    Questo la storia ci insegna e questo accadrà anche questa volta.

    Si tratta solo di aspettare che le pecorelle più ribelli si assoggettino al volere dei cani anche con le cattive se occorre e rientrino nei ranghi.

    Buona tosatura a tutti.

    • Rispondo ad Angelo circa la domanda fattami. Ho sentito parlare di almeno 5000 dollari l’oncia come prezzo di arrivo da Mattocci, il quale continua a sostenere che il rialzo è già iniziato prima di subito. Ora, io non sono un esperto di economia, come già detto è la mia prima volta che entro come investitore in gold e in genere sono una delle pecore, come dice Luca, che si fa trascinare nell’ovile. Non ci vuole molto a capire che a breve, secondo me tra alcuni mesi, forse due o tre, l’oro comincerà ad esplodere, altrimenti perchè tutti lo comprano e lo vogliono visto che non vale nulla?Pensate che le Banche e i Paesi orientali siano dei fessi che se lo accumulano ad ogni discesa? E i compro oro quando è che si sono diffusi, mentre prima, circa venti anni fa, nemmeno esistevano, o erano come le mosche bianche se pure ne esistevano?
      Angelo lo comprendo, in fin dei conti sa che tra due o tre anni, secondo me tre, ci sarà il raggiungimento del picco massimo del gold e quindi soldi a palate per tutti;anzi cominciate poi a pensare a come reinvestirli, poichè non vale la pena tenere del denaro in banca e tra l’altro, visti i tempi, è anche pericoloso. Vi ricordo di aver letto recentemente che in caso di default delle banche medie e grandi, cosa molto probabile a breve, sono garantiti solo 4 euro su mille depositate e le leggi da parte della Commissione europea per operare un prelievo forzoso non solo oltre i 100000 euro, per salvare le banche ladre e l’economia di Europa, USA, Giappone. Quello che però lamenta Angelo è il fatto di non aver avvertito per tempo i vari lettori iscritti al sito che occorreva attendere del tempo per acquistare, comprando con gli stessi soldi più metallo, con una differenza di varie centinaia di migliaia in meno come profitto. Certo poi dipende da quanto uno ha investito ovviamente, parlo di grandi e medie cifre di investimento.Giustamente Angelo dice che nel leggere il libro scaricato gratuitamente come e book vi era scritto che era l’ultimo treno su cui salire nell’investimento in oro, datato 2011 credo, tanto è vero che essendo un iscritto a fine 2012 credevo di non fare in tempo a salirci per questo ciclo. Poi cominciò a calare bruscamente di prezzo nei primi mesi del 2013, tanto è vero che la Deshgold ci inviò delle mail dicendo che il tutto sarebbe durato alcune settimane/mese. Anche io in quella occasione mi buttai a comprare per la prima volta, pagandolo dieci euro in più rispetto al prezzo attuale, uno dei miei primi sbagli. Il bello è che dal giorno dopo cominciò a calare di brutto. Ho sempre riacquistato successivamente a 35 a 32,60, 32,01, credendo di aver saputo attendere il momento propizio, e invece continua a scendere. Giustamente nemmeno Voi sapevate quanto sarebbe durata la fase di discesa del prezzo ed Angelo lamenta proprio questo, il fatto magari di non aver avuto quella premura nel far attendere le persone ad acquistare, magari attendendo che il prezzo superasse una certa soglia come invece mi ha saputo consigliare Angelo. Va beh, pazienza, varie migliaia di profitto in meno, però ne trarremo vantaggio ugualmente. Secondo me continua a scendere poichè sono gli ultimi colpi di coda di un drago ormai morente. Tra l’altro, da un lato, è meglio che continui a calare, poichè come scrisse Gennaro più si ritira il mare e più lo tsunami sarà catastrofico.

      • Visto che oggi è S. Cecilia, consiglierei a tutti un nuovo tipo di investimento. Di investire in pettole, purchè siano ben dorate. Trovate qualche differenza tra il gold e le pettole?Sono entrambi ben dorati, e poi col tempo si raffermano e aumentano di peso. Chissà poi che col tempo non nasca una nuova figura, quella del compro pettole. Quasi quasi scambio un mio etto con un kg, ne trarrò giovamento, tanto a sti prezzi…

        • Andrea, sinceramente è un arte che non pratico…… però forse trovi qualcuno che scambia le sue con il tuo oro.

      • Ciao Andrea, quella del gregge era una metafora per dire che le persone sono spinte non dove loro vogliono andare ma dove gli altri vogliono che esse vadano, così funzionano i mercati. Poi ognuno può sentirsi pecora o meno e può sentirsi parte del gregge o fuori dal gregge. In questa pagina in questo momento nei commenti ci si lamenta e si piange i propri errori ( accade poco spesso) o li si attribuiscono ad altri ( molto spesso), in altre pagine si inneggia ad una corsa senza più fine ( es: FTSMIB a 25.000 entro la primavera prossima). In ogni caso pochi lettori mi pare si assumono la responsabilità di quello che fanno con i propri soldi. Quando inizio una qualsiasi attività in questo caso un investimento devo avere molto chiaro il contesto in cui opero, quali sono gli obbiettivi attesi, in che tempi e come mi devo muovere per raggiungerli. Quindi prima di acquistare 1 sola azione o grammo d’oro, deve essermi ben chiaro l’orizzonte temporale, il quadro generale economico, come eseguire l’investimento se in blocco o scaglionato come rivendere in futuro e quando intervenire e come farlo in caso si verifichino delle variazioni nel quadro generale. Lamentarmi di quello che accade non serve a nulla, se il quadro generale è cambiato, bene agiamo e vediamo di utilizzare quanto appreso anche dagli errori per il futuro. Se il quadro non è cambiato viviamo sereni ed attendiamo i tempi stabiliti.
        Se andiamo dagli investitori delle banche cipriote sicuramente ci direbbero ….ah se avessi letto quanto diceva Deshgold…….. Tutto è relativo……. Non perdiamo mai di vista il perchè abbiamo fatto una determinata scelta, scriviamolo e riprendiamolo in mano quando siamo in difficoltà……
        Ci può aiutare. Se ho fatto una scelta per “guadagnare subito” forse investendo in oro ho commesso un errore, se la ho fatta per preservare il mio capitale forse ho fatto un buon investimento, ma lo saprò solo nel momento in cui raggiungerò il termine stabilito.
        In fondo abbiamo sempre 2 possibilità se ci troviamo in difficoltà, o seguire quanto avevamo stabilito, o chiudere al primo avviso di calo con la minima perdita possibile. Le altre scelte, compreso il non agire e lamentarsi non apportano alcuna variazione alla situazione.
        Sono altresì convinto che tutta questa euforia ed attenzione sull’azionario verrà pagata a caro prezzo nei prossimi mesi e che chi oggi inneggia domani si dispererà e lamenterà. Guardate sempre dove vi vogliono portare ……… e andate altrove.
        Io rimango fiducioso e tranquillo di quanto ho fatto. Sono pazzo.

        • E’ vero, lo diceva anche Gennaro che egli stesso ha imparato dai propri errori. Anche se avrei potuto attendere ed acquistare a un prezzo inferiore va bene lo stesso, ciò che conta è non sbagliare ora nel prezzo di vendita. Poi per essere la prima volta che mi cimento in questo tipo di investimento va più che bene, per lo meno qui la perdita è fittizia, intendo sempre per un investitore di medio lungo termine, tanto mal che vada potrei attendere anche svariati anni, non avevo necessità urgente di questo denaro, a differenza invece dei precedenti investimenti bancari, o meglio ruberie bancarie, in cui invece il denaro purtroppo l’ho perso per sempre. Non sono per le rivendite per evitare ulteriori perdite, o si vince o si perde, o Roma o morte direbbero in altri tempi!Senza compromessi.

          • Penso che agire fuori dagli schemi classici sia già di per se una vittoria contro se stessi e contro il tanto amato-odiato giudizio degli altri. Non è la meta finale il vero guadagno, ma la strada ed il modo in cui la si compie. Quello che apprendi lungo il percorso non te lo potrà mai portar via nessuno. L’incasso finale in fondo sarà solo puro autocompiacimento. 😉

          • Ben detto, il vero successo è la strada e il modo in cui la si compie.
            Non ce ne accorgiamo ma stiamo tutti compiendo un’impresa, quella di non farci travolgere dagli eventi futuri. Anzi saremo tra quelli che ne trarranno benefici, a parte che resistervi.

          • il passato ed il futuro sono solo delle immagini, delle fotografie nel momento presente. Delle fotografie poichè non possiamo modificare il passato ed il futuro se non agendo nel momento presente. Dal passato possiamo imparare dagli errori fatti, per il futuro possiamo solo porre degli obbiettivi. Ma è solo adesso che possiamo far si che i nostri obbiettivi diventino realtà.

  10. Ci sono ipotesi che vedono il Venezuela dare in prestito 75 t del proprio oro che Chavez aveva rimpatriato. Sta accadendo perchè il Venezuela viene ricattato da una banca americana in quanto la sua economia sta attraversando una crisi molto forte con inflazione a due cifre. Stessa cosa è accaduta all’India che ne ha prestate 200 t a causa della fuga di capitali e della caduta della sua valuta. Tutto questo spiega come mai il GOFO è tornato positivo anche se di poco.
    Dobbiamo guardare alla situazione generale che adesso si sta facendo molto interessante. La banca centrale americana sta tentando il tutto per tutto come nel 1976. Solo che allora aveva oro nei suoi forzieri, oggi, invece è costretta a prenderlo in prestito. Inoltre sul mercato del gold inizia a manifestarsi il panico. Questo è un segnale forte che l’inversione è vicina. Dovremo assistere a breve ad una quasi nulla domanda in gold e poi inizierà la salita. Ricordate cosa disse Jim Sinclair? … “cercheranno di mettervi nella condizione di vendere il vostro oro ma voi dovete solo restare a guardare senza darne a questi delinquenti neanche un grammo”. Misurate queste parole e verificate se adesso sono coerenti con il momento attuale. Personalmente credo che sia così. Siate allegri!! perchè il nostro dispiacere presto si trasformerà in gioia.

    • Si Luigi penso anch’io che siamo nel momento psicologico dell’ ” avevo ragione a vendere…… ho fatto bene” ma di solito è sempre seguito da …. ” ma che cavolo sta facendo adesso sale…..ma tanto poi scende……” e successivamente dal momento …… ” vedrai che scende…..” 🙂

      • Ciao Luca, quello che abbiamo visto fino ad ora è un calo consistente delle quotazioni ma solo da qualche giorno si percepisce il panico nel mercato dei metalli preziosi. Ed è questo l’aspetto importante perchè in tutti i mercati prima di una inversione si attraversa questa fase, come anche a te appare chiaro. Le banche fanno previsioni al ribasso per il 2014 in un momento in cui questo asset è ragionevolmente a buon mercato ed invece l’azionario presenta un rapporto utile-rischio molto basso. Come ho detto deve diminuire la domanda così come accade nel 1976 alla seconda asta della FED dove quasi tutto restò invenduto. A quel punto penseranno di aver vinto e accadrà l’inevitabile. Costoro credono che il denaro possa essere, attraverso la loro influenza, pilotato a piacimento sugli asset che desiderano, così da soddisfare i loro desideri monetari. Ma purtroppo il denaro è traditore e si sposta dove trova il miglior rendimento ed il minor rischio. Vedremo …ma il tempo da questa settimana è a favore del gold.

  11. Buona sera a tutti!
    seguo costantemente da circa due anni tutto quanto si produce su Deshgold, e pur non avendo postato interventi da un bel pò di tempo a questa parte, devo con piacere riconoscere che l’incremento di commenti agli argomenti trattati sta diventando notevole. Di questo mi rallegro, perchè è indice che si sta creando consapevolezza attorno ad un tema che suscita sempre di più interesse, dibattito, voglia di approfondire.
    Onore al merito a Gennaro e… ai suoi modi equilibrati di trattare le persone (io ad es., al suo posto sarei molto meno diplomatico in risposta ad alcuni interventi). Mi auguro che la sua passione e la sua serenità di vedute possa continuare ad alimentare la produzione di un sito (italiano) che sulle tematiche oro/argento dubito abbia rivali. Diciamo che se la gioca con il blog Argento fisico, ma lì a onor del vero, a fronte di una visione più ironica e scanzonata della prospettiva, si nota anche un bel pizzico di arroganza e presunzione. Non me ne voglia Er Monnezza, al quale del resto sto facendo pubblicità gratuita.
    Chiudo parentesi e dico la mia:
    Nell’aprile del 2011, mese in cui è nata mia figlia, sono andato alle poste ed ho sottoscritto un buono fruttifero postale, di quelli “dedicati ai minori”, per il valore di mille euro. Mia figlia potrà incassarlo quando avrà raggiunto la maggiore età. A quel punto, dopo 18 anni il suo valore non sarà neppure raddoppiato, nel frattempo però quei soldi resteranno vincolati, non prelevabili nè gestibili. Aggiungiamoci la tassa del 12, 50 % quale new entry dell’anno scorso (e tralascio il pagamento del bollo perchè siamo sotto i 5000 euro). Consideriamo infine che ai fini ISEE, questo valore fa cumulo con il patrimonio mobiliare…e mi fermo qui.
    Sempre nell’aprile del 2011 con lo stesso denaro ho però potuto acquistare circa un’oncia di oro, che OGGI vale poco meno di mille euro (920 circa al momento in cui scrivo)…ma fra 16 anni quanto potrà valere? Detta altrimenti: nell’arco dei prossimi 16 anni ci sarà un momento in cui potrà raddoppiare di valore? O triplicare?

    • Di sicuro varrà più della carta straccia fatta alle poste.Peccato che non hai acquistato oro con quella cifra , per lo meno vi era la possibilità che in tre anni fruttasse almeno sette volte tanto.
      A mia figlia invece l’unica cosa che lascerò come valuta, a parte terreni edificabili o immobili se ne avrò la possibilità col tempo, sarà solo l’oro, a dispetto di coloro che ne fanno calare il prezzo. Ormai ho imparato che è solo esso che dà valore al lavoro, ai sacrifici, alle gioie.
      E’ tutto calcolato in oro, non accetto più di detenere moneta, tolta ovviamente quella che occorre per pura necessità, come diceva Gennaro.

      • “Peccato che non hai acquistato oro con quella cifra , per lo meno vi era la possibilità che in tre anni fruttasse almeno sette volte tanto.”

        Scusa Andrea, ma i conti non mi tornano. Da quello che scrivi l’anno prossimo avrei incassato
        1000 x 7= 7.000 €. Certo, tutto può succedere, ma non ti sembra di essere un tantino troppo…diciamo ultra bullish?
        Al cambio attuale sarebbero circa 9.450 $. Di gran lunga, quasi il doppio rispetto all’ipotesi a cui ti sei riferito tu (5000 dollari oncia per il gold).

        L’avrai sicuramente detto per dire ma tu a Sinclair che profetizzava i 3.500 dollari per fine marzo corrente anno, o a Mattocci con i 5.000 $/oncia gli fai davvero un baffo!!!
        Quello che voglio dire è semplicemente questo:
        L’oro è un bene rifugio, oltre che un investimento (ma resta a mio modo di vedere sempre molto più di un investimento), attenzione quindi a vederlo però come l’unico ed esclusivo motivo di vita!
        DIVERSIFICARE, dice niente questa parolina? Anche Confinvest conferma che è quasi necessario, nonostante queste discese nell’abisso, avere un 20-25 per cento del proprio capitale in metallo prezioso. Certo, Maloney dice pure il 100 x100, ma lui l’oro e l’argento lo commercia, attenzione!!!
        Un pensiero troppo categorico ed ortodosso porta a chiedere il mutuo per acquistare oro!
        In conclusione: accanto all’oro io ci metterei un pò di argento, contante, una zappa con l’orticello, e perchè no, pure il buono ricordo della Cassa Depositi ePrestiti!.

        Buona giornata a tutti!

        P.S. una sterlina al mese, tutti i mesi (salvo scadenze o priorità) e la fobia delle discese e delle risalite le lasciamo ai traders di professione o sedicenti tali.

        • Ciao Doma, intendevo che avessi investito i mille euro a partire da adesso e fra tre anni avresti avuto secondo me sette volte tanto solo di utile, cioè netti, non al fatto di averli investiti due anni fa!E’ chiaro che il momento migliore dei profitti deve ancora arrivare, ma noon tarderà.Per la diversificazione hai ragione ad aggiungere un po’ d’argento, non molto visto che per trarne guadagno occorre comprarlo a kg, frutta poco. Sulle sterline ti dò ragione in parte, cioè se hai una esigua cifra al mese che metti da parte allora sì che la si può investire in sterline, ma se è una cifra un pochino più consistente conviene comprare lingotti, poichè con la stessa cifra ci si ricava molto di più con questi ultimi che non con le sterline e ti puoi anche fare due conti.Magari un pò di sterline poichè son facili da smerciare e uno le può vendere singolarmente a seconda delle necessità del caso.Il contante giusto quello che occorre oltre ad una scorta per le emergenze ovviamente, considerando che uno continua a lavorare.Investire in terreni secondo me non ne vale molto la pena, oggi la campagna non conta più nulla, i suoli edificabili sono una buona alternativa, non vi sono grosse spese per mantenerli però per farli fruttare, rivendendoli un domani, occorrono svariati anni e non ci si arriva al ricavo che si ha con l’investimento in gold.Lo stesso dicasi per gli appartamenti, secondo il mio modesto parere. Forse può convenire addentrarsi in questo una volta ottenuto il ricavo dalla vendita del gold(a tal proposito c’era quella bella iniziativa di Gennaro che fruttava se non ricordo male il 20% nell’investimento in immobili iin costruzione ed è unl peccato poichè sarebbe coonvenuto farlo prima di entrare ad investire in oro visti i prezzi attuali). Uno ci avrebbe guadagnato e avrebbe acquistato più oro dopo un anno con i prezzi attuali. Ma al passato non si guarda in faccia e bisogna andare avanti. Il conto deposito non sono d’accordo, una ridicola miseria col rischio che si pappi tutto la banca e lo Stato, anzi li tengo io fisicamente e in c…..alle banche!Secondo me converrebbe investire in qualcosa che ogni mese faccia il suo tornaconto, tipo in attività turistiche!Ed è questa la cosa bella dell’oro, che a differenza di tutti gli altri tipi di investimento è l’unica cosa che ti fa sognare il futuro.

    • Doma grazie di cuore per le tue parole.
      E’ grazie a persone come te che oggi DeshGold e’ vicino a compiere il suo terzo anno di eta’ (e questo viaggio sara’ sempre piu’ avvincente).

      Passa una buona domenica.

  12. Comunque sia ora ritorniamo alla realtà e alle previsioni per il gold e silver per il prossimo anno, da parte di un conoscitore del nulla ovviamente.
    Quest’anno abbiamo raggiunto e continueremo a raggiungere il fondo.
    L’anno venturo, che sarà un anno pieno di novità, per cambiare, cominceremo a scavare.

    • non sotto valutarti così Andrea. Su dai….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
EuroDollaro: Attenzione a questo finto rialzo (Oro pronto a beneficiarne?)

Da circa una settimana il cambio Euro/Dollaro e' rimbalzato bruscamente dal livello toccato ad 1.33. Diversi segnali stanno indicando che...

Chiudi