Cambio Euro/Dollaro e Oro: Attenzione a non farti fregare dalle apparenze!

Sono circa tre settimane che il prezzo dell’Oro sale a piu’ non posso. A dispetto di questa importantissima salita, un investitore Europeo non deve farsi trarre in inganno. Infatti per un Europeo queste ultime tre settimane hanno costituito solo un TIMIDO RIALZO!

Da fine Marzo, mentre l’Oro in dollari è passato dai 1.418 dollari l’oncia circa  fino ad arrivare ai 1.525 di questo momento, il prezzo dell’oro in Euro è passato dai 1.008 euro l’oncia di fine Marzo ai 1.036 di questo momento.

 

Questo significa che l’oro in dollari si è apprezzato del +7.55%, mentre l’oro in Euro si è apprezzato solo del +2.78% (circa il 5% in meno)!

E’ cosi’ che per noi Europei questo favoloso rialzo si trasforma in un qualcosa di molto piu’ contenuto.

Ma da cosa e’ dovuta questa differenza? Il problema per un investitore Europeo in questo periodo continua ad essere  IL CAMBIO EURO DOLLARO. Pensa che dall’inizio del 2011 l’euro si è apprezzato sul dollaro di circa il +14%! E non sono passati nemmeno 4 mesi dall’inizio dell’anno.

Gli investitori stanno fuggendo dal dollaro ma gran parte dell’Europa non puo’ assolutamente sostenere la sua economia con un cambio cosi’ forte. Infatti un cambio in continuo aumento finisce per incidere molto negativamente sulle esportazioni dei paesi Europei. Se per un acquirente Americano gli Euro costano ogni giorno di piu’, ecco che questo sara’ disincentivato ad acquistare merci Europee.

Continuo a credere che una importante frenata dell’Euro sia dietro l’angolo e che questo rialzo sia un’ottima occasione per accumulare dollari. Come sempre, il tempo sara’ galantuomo…

 

Disclaimer: Non è data nessuna garanzia. Sei il solo responsabile per qualsiasi azione decidi di avviare sul mercato. Le informazioni sono fornite con intento sincero e secondo i nostri studi e metodologie.

Hai apprezzato l'articolo? Condividi o commentalo:

L'autore: Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qui può commentare solo chi è bravo in matematica :) Completa l'operazione.

 

 

Username
Password

Design by Andrea Leti

Leggi articolo precedente:
Cosa sono i dati macroeconomici e come leggere le notizie del mercato

Cosa sono i dati macroeconomici e come vanno lette le notizie che arrivano tutti i giorni sui mercati? E' possibile investire con maggiore...

Chiudi